Bari: i tifosi dicono no a Portanova condannato in primo grado per stupro

0
222

Era trapelata la notizia che nel mercato di gennaio il Bari avrebbe preso con la formula del prestito il centrocampista Manolo Portanova dal Genoa, ma i tifosi hanno subito dato vita a una protesta sui canali social della squadra per affermare il loro sonoro NO a questo scambio.
Non si tratta però di un capriccio calcistico, ma di una questione etica. Portanova, infatti, è stato condannato in primo grado a sei anni di reclusione per violenza sessuale di gruppo. Dopo la revoca dei domiciliari, Portanova è a tutti gli effetti libero di giocare e, in effetti, il Genoa l’ha portato a tutti gli allenamenti, ma le ptoteste della tifoseria lo hanno relegato in tribuna. Evidentemente qualcuno ha ritenuto che un cambio di piazza avrebbe giovato al centrocampista, forse si credeva che a Bari non si fosse a conoscenza della condanna in primo grado. Ma altrettanto evidentemente questo qualcuno si sbagliava. Non appena si è diffusa la notizia del trasferimento di Portanova al Bari, i tifosi hanno virtualmente assaltato sia il sito solobari.it sia la bacheca Facebook della squadra, esprimendo la loro contrarietà proprio sotto un post dello scorso 25 novembre in cui si lanciava una campagna contro la violenza sulle donne.

Foto Corriere dello Sport

Maria Cristina Consiglio

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.