Mafia: confisca 1,2 mln a giostraio di Gioia del Colle

0
941
Mare: Giostre a Palermo. ANSA/RUGGERO FARKAS

I carabinieri del comando provinciale di Bari hanno confiscato beni per 1,2 milioni di euro a Amilcare Monti Condesnitt, di 48 anni, il giostraio di Gioia del Colle già condannato per traffico di stupefacenti, detenzione di armi da guerra ed esplosivo, violazione delle norme sull’immigrazione e ricettazione.

 

 

Nella sua tenuta a Gioia del Colle fu trovato e sequestrato nel 2016 mezzo chilo di tritolo che, secondo i magistrati della Dda, era destinato alla Camorra campana per un attentato all’allora procuratore di Napoli Giovanni Colangelo. Il provvedimento è frutto di una indagine avviata nel 2016, che ha accertato la provenienza illecita del denaro utilizzato per le attività del giostraio e la sproporzione rispetto ai redditi dichiarati. I beni confiscati per lo più intestati alla compagna di Monti Condesnitt sono 5 società, un appartamento, un capannone industriale, 15 fondi rustici, quattro auto, quattro conti correnti e una cassetta di sicurezza con diversi preziosi.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.