IL COMUNE COMUNICA – il 24 e 25 maggio in piazza Libertà “Appuntamento con la salute. Donazione e prevenzione – Vinci due volte”, stamattina la presentazione a Palazzo di Città

0
307

IL COMUNE COMUNICA – il 24 e 25 maggio in piazza Libertà “Appuntamento con la salute. Donazione e prevenzione – Vinci due volte”, stamattina la presentazione a Palazzo di Città

 

IL 24 E 25 MAGGIO IN PIAZZA LIBERTÀ

“APPUNTAMENTO CON LA SALUTE. DONAZIONE E PREVENZIONE – VINCI DUE VOLTE”

STAMATTINA LA PRESENTAZIONE A PALAZZO DI CITTÀ

Si è tenuta questa mattina, a Palazzo di Città, la presentazione di “Appuntamento con la salute, donazione e prevenzione – Vinci due volte”, l’iniziativa promossa da AVIS Comunale Bari, Brigata “Pinerolo” e LILT Associazione metropolitana di Bari, con il patrocinio del Comune di Bari, nelle giornate di mercoledì 24 e giovedì 25 maggio.

All’incontro con la stampa sono intervenuti l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, il comandante della Brigata Pinerolo Paolo Sandri (da remoto), il vicecomandante della Brigata Pinerolo Giovanni Ventura, il presidente di AVIS Comunale Bari Nicola Iacobbe, la presidente della LILT Associazione metropolitana di Bari Marisa Cataldo e la dirigente della Scuola d’infanzia “Heidi” Monica Papadia.

L’iniziativa, in programma in piazza Libertà, intende promuovere la cultura della donazione e l’importanza di stili di vita sani, responsabili e solidali: la logistica della due giorni sarà a cura della brigata Pinerolo, mentre la LILT metterà a disposizione i propri medici per effettuare visite specialistiche.

Mercoledì 24 maggio piazza Libertà si trasformerà in un villaggio attrezzato per ospitare diverse attività, che prenderanno il via alle ore 17 con un intervento musicale della Fanfara della Brigata Pinerolo e degli studenti dell’I.C. Tattoli- De Gasperi di Corato. A seguire, gli interessati potranno partecipare gratuitamente a un corso di primo soccorso pediatrico e sicurezza in auto tenuto dall’operatrice sanitaria Giovanna Greco e sponsorizzato dalla Cybex, azienda di passeggini. Per facilitare la partecipazione degli adulti, due educatrici qualificate della scuola dell’infanzia Heidi coinvolgeranno i bambini in piccole attività ludico-ricreative.

Giovedì 25 maggio, a partire dalle ore 8.30, prenderanno il via le donazioni di sangue e, contemporaneamente, chi vorrà potrà sottoporsi a visite dermatologiche e nefrologiche con specialisti affiliati alla LILT.

“La maratona del dono avrà lo scopo principale di raccogliere sangue – ha dichiarato Nicola Iacobbe -. Mi auguro che alla fine della giornata avremo raccolto tante sacche che serviranno a sopperire alla storica carenza che si registra puntualmente con l’arrivo dell’estate. Ma, più in generale, questa iniziativa servirà a sensibilizzare non solo i donatori storici ma soprattutto i giovani a donare, affinché ci sia sangue a sufficienza, innescando quel meccanismo virtuoso legato alla cultura del dono, per salvare se stessi e gli altri. La generosità di chi già dona non basta più, ci sono ancora migliaia di cittadini della provincia di Bari che possono e devono compiere questo magnifico gesto, necessario per superare questo periodo di grave carenza di scorte di sangue affinché, con l’ingresso di nuovi donatori periodici, si possa guardare al futuro con più serenità. Senza sangue, purtroppo, non si salva nessuno”.

“La LILT aderisce alla due giorni con due grandi partner, Avis e Brigata Pinerolo, mettendo a disposizione i propri medici per visite dermatologiche e nefrologiche – ha proseguito Marisa Cataldo -. In particolare, in prossimità della stagione estiva, è importante ricordare che, per tenere lontano il cancro, il sole va preso sempre con moderazione e la giusta protezione. Un comportamento che va di pari passo con una sana alimentazione, l’astensione dal fumo e una regolare attività fisica. Anche in questi casi la diagnosi precoce è fondamentale: tutti dovrebbero controllare con regolarità la propria pelle e i nei, sottoponendosi anche a visite periodiche di controllo, specie se si tratta di soggetti a rischio. In questa occasione abbiamo scelto di affiancare alle visite dermatologiche quelle nefrologiche con l’obiettivo di accrescere la consapevolezza di quanto sia importante la prevenzione anche per gli uomini, che solitamente sono più restii a effettuare controlli regolari. Purtroppo il rene è un organo “muto”, che si ammala, generalmente, senza dare segni facilmente riconducibili ad esso, e pertanto è fondamentale, anche in questo caso, una diagnosi tempestiva e precoce”.

“Ringrazio gli organizzatori di questa lodevole iniziativa, che sta diventando ormai una consuetudine – ha detto il generale Sandri -. Per noi è un appuntamento importante per restituire alla comunità pugliese quanto da sempre ci offre in termini di ospitalità e di accoglienza, oltre che per ribadire il valore delle prevenzione e l’importanza della cultura del dono per il benessere collettivo”.

“L’amministrazione comunale ha voluto accogliervi qui perché, anche noi, quotidianamente cerchiamo di mettere al centro della nostra azione la tutela della salute – ha concluso Pietro Petruzzelli -: nel mio ruolo di assessore allo Sport, ad esempio, cerco di promuovere la pratica sportiva, non certo per allenare dei campioni, ma per provare a farli stare meglio grazie a un’attività fisica costante e moderata. In qualche modo è come se provassimo a sostituire la prescrizione dei farmaci con la pratica sportiva, in questo caso sosteniamo convintamente la prevenzione e la cultura del dono, e lo facciamo insieme a questi amici con i quali siamo da tempo impegnati su un fronte comune. L’appello che sento di rivolgere a tutti i baresi è quello di partecipare a questo appuntamento dimostrando di essere parte di una comunità solidale e attenta alla prevenzione”.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.