42 gradi: dal 27 al 30 luglio a Bisceglie

0
418

Vecchie Segherie Mastrototaro,

Linea d’Onda sistemaGaribaldi

In collaborazione con
Regione Puglia, Pugliapromozione, Città di Bisceglie, Rilegno
presentano

 

42 gradi

idee sostenibili

quarta edizione

Bisceglie 27/30 luglio 2023

Che cos’è l’acqua?

 

Dal 27 al 30 luglio a Bisceglie la rassegna che ospita nomi  prestigiosi del panorama scientifico e culturale nazionale per riflettere e confrontarsi sui cambiamenti climatici e sul valore dell’acqua. Tra gli ospiti di questa edizione Paolo Giordano, Telmo Pievani e la Banda Osiris, Barbascura X, Mario Tozzi, Alex Zanotelli, Bruno Arpaia, Giulio Boccaletti e Federico Taddia

È in programma dal 27 al 30 luglio a Bisceglie la quarta edizione del festival 42 gradi, idee sostenibili, che ospita tra gli altri Anna Grazia Maraschio, padre Alex Zanotelli, Telmo Pievani e la Banda Osiris, Bruno Arpaia, Mario Tozzi, Francesca Portincasa, Giovanni CovoneLoreta Minutilli, Giulio BoccalettiPaolo GiordanoSilvia Bencivelli, don Mattia Ferrari, Barbascura X, Federico Taddia e Elisa Palazzi. Il festival, organizzato da Vecchie Segherie Mastrototaro, Linea d’Onda e sistemaGaribaldi a cura di Mario TozziCarlo Bruni, Mauro Mastrototaro e Viviana Peloso, per quattro giornate accoglie nomi prestigiosi del panorama scientifico e culturale nazionale per riflettere e confrontarsi sui cambiamenti climatici e sul valore dell’acqua, tema portante di questa edizione. Acqua che manca l’appuntamento con la sete, per poi presentarsi all’improvviso con tutta la sua forza distruttrice. Acqua che smette di emergere come fonte naturale destinata a dissetarci e si fa emergenza grazie a quella straordinaria assenza di memoria che sembra affliggere anche noi, qui a sud, che pure dovremmo ricordare i tempi recenti in cui ci veniva razionata. Allora, piuttosto che insistere sul suo valore evidentemente sottostimato, abbiamo deciso di porre e porci la domanda: che cos’è l’acqua? Confidando che questa possa aiutarci a ricordarne il ruolo decisivo per la vita. Il programma nel dettaglio prevede giovedì 27 luglio alle ore 19, terrazze Vecchie Segherie, l’apertura della quarta edizione del festival con  Anna Grazia Maraschio, assessora regionale all’Ambiente; alle ore 19.20, Terrazza Vecchie Segherie, Siccità con padre Alex Zanotelli, missionario Comboniano  ispiratore e fondatore di movimenti per la pace, alle ore 19.30, Castello Svevo Angioino, lo spettacolo Totò degli alberi a cura di Kuziba Teatro e alle ore 21, 42 Scalini, Aquadueo uno spettacolo con Telmo Pievani e la Banda Osiris che unisce l’universo musicale dei quattro infaticabili, inesauribili, strepitosi componenti della Banda Osiris e quello scientifico e filosofico di Telmo Pievani. Venerdì 28 luglio  ore 19.00, Terrazza Vecchie Segherie,  Qualcosa là fuoriBruno Arpaia dialoga con Giorgia Antonelli, dialogo che parte da un romanzo visionario e attualissimo, che racconta con sorprendente capacità evocativa le estreme conseguenze del cambiamento climatico già in atto e realizza quel “ménage à trois” fra scienza, arte e filosofia che, come sosteneva Italo Calvino, costituisce la vocazione profonda della migliore letteratura italiana. Alle ore 19.30, Castello Svevo Angioino, replica di Totò degli alberi a cura di Kuziba Teatro e alle ore 21.00, 42 Scalini, Rivoluzione necessaria. Perché il clima sta cambiano il mondo Mario Tozzi dialoga con Francesca Portincasa, Yoshin Ogata e Michele Giuli per Ultima Generazione, un confronto fra punti di vista diversi quanto esemplari, intorno ad una necessità di cambiamento evidente. Sabato 29 luglio ore 19.00, Terrazza Vecchie Segherie, Altre terre Giovanni Covone dialoga con Loreta Minutilli, alla scoperta di altre terre, per non essere costretti ad abbandonare la nostra e alle  ore 19.30 al  Castello Svevo Angioino replica di Totò degli alberi a cura di Kuziba Teatro. Alle ore 21.00,  42 Scalini, Acqua + TasmaniaGiulio Boccaletti e Paolo Giordano dialogano con Silvia Bencivelli, la giornalista Bencivelli mette insieme l’esperienza di uno scienziato, fra i massimi conoscitori dell’elemento protagonista di questa edizione e quella di uno degli scrittori più apprezzati nel panorama italiano, autore di una storia che racconta il futuro che temiamo e la ricerca di un posto dove, forse, sia possibile salvarsi. Domenica 30 luglio ore 12.00,  Carruba Garden, Eroica, folle e visionaria. Storie di medicina spericolataSilvia Bencivelli dialoga con Eleonora Celestino, il rapporto tra medicina, società e potere, raccontandoci alcune delle più incredibili storie della medicina, dal Seicento ai giorni nostri. Alle ore 19.00, Terrazza Vecchie Segherie, Mediterranea con don Mattia Ferrari, il cappellano di bordo racconta l’esperienza de l’organizzazione che  è andata incontro alle persone migranti lungo le loro rotte organizzando anche missioni di terra sia sulla Rotta Balcanica che nello scenario della guerra in Ucraina. Alle ore 19.30 al Castello Svevo Angioino replica di Totò degli alberi a cura di Kuziba Teatro e alle ore 21.00, 42 Scalini, La tempesta perfetta con Barbascura X, da uno dei divulgatori scientifici più influenti del web ecco una rotta per resistere a ondate di fake news, pregiudizi culturali e trappole del ragionamento che ci inducono a tirare conclusioni inconsapevoli o prendere decisioni errate. Alle ore  23.30, Lido La Conchiglia Adriatica, Bellomondo. Cronache da un pianeta che sta benissimo con Federico Taddia e Elisa Palazzi, un modo, attraverso dati, numeri, evidenze scientifiche, analisi di accordi internazionali e sperimentazioni di possibili soluzioni, per capire come sta cambiando il clima del nostro pianeta e a seguire Dj set di El Muezzin.  Anche quest’anno è in programma La Classe realizzata con il sostegno del consorzio nazionale RILEGNO, costituita da un gruppo selezionato di 20 ragazze e ragazzi, dai 16 ai 19 anni provenienti da tutta Italia che approfondirà il tema dell’iniziativa attraverso un fitto calendario di appuntamenti, visite guidate alle aziende Tersan Puglia, Andriani, Manzi Marmi, a un depuratore dell’Acquedotto Pugliese, al Carruba Garden e laboratori (il principale con lo street artist Daniele Geniale) La quarta edizione di 42 gradi, idee sostenibili è organizzata da Vecchie Segherie Mastrototaro, Linea d’Onda e sistemaGaribaldi, in collaborazione con Regione Puglia, Pugliapromozione, Città di Bisceglie, Rilegno, Dok/Famila, Mastrototaro Food, Manzi Marmi, Tersan Puglia, Acquedotto Pugliese, Banca Etica, con il patrocinio di Giffoni Festival, Premio Strega e Fondazione Maria e Goffredo Bellonci media partner Rai Radio Tre. Informazioni e modalità di partecipazione sul sito web www.42gradi.com , info.42gradi@gmail.com o 080.809.10.21

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.