STAGIONE TEATRALE DI BARI 2024/25: TEATRO PICCINNI: DOMANI 19 GIUGNO I NUOVI ABBONAMENTI 

0
82

STAGIONE TEATRALE DI BARI 2024/25

TEATRO PICCINNI

 

DOMANI 19 GIUGNO I NUOVI ABBONAMENTI

 

Prosegue la campagna abbonamenti per la nuova stagione teatrale e di danza Altri Mondi del Comune di Bari-Teatro Pubblico Pugliese al Teatro Piccinni concepita come sempre col Teatro Pubblico Pugliese.

Dopo la fase di prelazione per i vecchi abbonati, da domani 19 giugno saranno a disposizione i nuovi abbonamenti, disponibili fino al 26 luglio al botteghino del Teatro Piccinni (dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 17 alle ore 20) e, dopo la pausa estiva, dal 2 settembre in poi.

Dodici sono gli spettacoli in abbonamento: https://www.teatropubblicopugliese.it/rassegna/altri-mondi-2024-25/ per quattro giorni dal giovedì alla domenica (giovedì alle ore 19.30, venerdì alle ore 21, sabato alle ore 20 (NOVITÀ), e domenica alle ore 18.30) la danza, gli eventi speciali, due segmenti drammaturgici, NUOVE ROTTE per gli spettacoli di nuova drammaturgia e TERRAFERMA per il tradizionale.

I titoli e i nomi in cartellone: Alessandro Haber con La coscienza di Zeno di Italo Svevo dal 24 al 27 ottobre, Paolo Rossi con Questa sera si recita a soggetto-Il metodo Pirandello dal 14 al 17 novembre, Fausto Cabra con il Misantropo di Molière dal 28 novembre al 1 dicembre, Emilio Solfrizzi e Carlotta Natoli ne L’anatra all’arancia dal 12 al 15 dicembre, Massimiliano Gallo con Amanti diretto da Ivan Cotroneo dal 9 al 12 gennaio, Filippo Timi nell’Amleto² dal 16 al 19 gennaio, Natalino Balasso e Michele di Mauro ne La grande magia di Eduardo De Filippo dal 23 al 26 gennaio. E ancora Il grande vuoto, (dal 6 al 9 febbraio), lo spettacolo con cui Fabiana Iacozzilli conclude la sua Trilogia del vento inaugurata con La Classe e proseguita con Una cosa enorme, un lavoro sulla famiglia e sulla sua dissoluzione, con una trama che ruota intorno al personaggio principale, un’anziana donna, ex attrice di talento, affetta da Alzheimer https://www.youtube.com/watch?v=pTgMDR42ke4 e L’Edipo Re di Andrea De Rosa, con Edipo interpretato da Marco Foschi, affiancato da Roberto Latini nel ruolo di Tiresia, dal 20 al 23 febbraio https://www.youtube.com/watch?v=b0C4IkpRU6A&list=PLt8dyKAP7X6oGwiH4QinBjI7F8HY2-Sul&index=1.

In abbonamento anche lo spettacolo con Alessio Boni (l’ironico e divertente Iliade. Il gioco degli dèi), testo di Francesco Niccolini dal 6 al 9 marzo, per la regia di Roberto Aldorasi, Alessio Boni e Marcello Prayer.

A questi titoli gli abbonati potranno aggiungere a scelta un altro spettacolo di teatro e uno di danza.

Per il Teatro potranno scegliere tra: Altri Libertini, una produzione Compagnia Licia Lanera / Ravenna Teatro /Teatro delle Albe con Licia Lanera (che cura anche la regia), di Pier Vittorio Tondelli, con Giandomenico Cupaiuolo, Danilo Giuva, Roberto Magnani (23 e 24 novembre 2024, PRIMA REGIONALE); Riccardo III, da William Shakespeare, con Paolo Panaro e con gli attori della Compagnia Diaghilev (1 e 2 marzo) PRIMA REGIONALE; Compagnia Malalingua con Un sabato con gli amici, di Andrea Camilleri, riadattamento e allestimento scenico di Marco Grossi (15 e 16 marzo). Il progetto de Il Mulino di Amleto, il potente, toccante, tagliente: Tous des oiseaux / Come gli uccelli di Wajdi Mouawad – scrittore, regista, cineasta libano-canadese, per la regia di Marco Lorenzi e la traduzione di Monica Capuani (12 e 13 aprile), che racconta della storia d’amore tra un giovane di origine israeliana e una ragazza di origine araba, in una realtà storica fatta di conflitti, dolore, odi, attentati https://www.youtube.com/watch?v=WDFVAIEtbUk.

Per la danza potranno scegliere tra: Spellbound Contemporary Ballet con Recollection Of A Falling,(5 dicembre 2024) coreografie di Jacopo Godani e Mauro Astolfi; COB Compagnia Opus Ballet / Fondazione Festival La Versiliana: Callas, Callas, Callas, coreografie di Adriano Bolognino, Carlo Massari e Roberto Tedesco (31 gennaio); MM Contemporary Dance Company: Duo D’Eden/Grosse Fugue/Weirdo, coreografie di Maguy Marin e Enrico Morelli (16 febbraio); e infine Balletto del Sud: Wassily B3/Effetto Lazarus (5 aprile) coreografie di Fredy Franzutti.

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.