SOUND WAVES FESTIVAL (Le due Bari) – Domenica 28 agosto ACOUSTIC WEATHER e lunedì 29 agosto GHOST HORSE

0
183

 

SOUND WAVES FESTIVAL

Onde Sonore

BARI (Japigia)

Anfiteatro della Pace

 

Domenica 28 agosto, ore 21

ACOUSTIC WEATHER

 

Lunedì 29 agosto, ore 21

GHOST HORSE

 

Ultimi due concerti all’Arena della Pace di Bari, al quartiere Japigia, per il Sound Waves Festival, la rassegna dell’associazione Nel Gioco del Jazz inserita nel programma «Le Due Bari» con cui l’amministrazione comunale sostiene le attività di spettacolo dal vivo nelle aree periferiche attraverso risorse del Ministero della Cultura. Il primo è in programma domenica 28 agosto (ore 21) con il pianista Massimo Colombo alla guida del trio Acoustic Weather completato da Maurizio Quintavalle al contrabbasso ed Enzo Zirilli alla batteria. I tre musicisti proporranno non solo musiche dall’album intitolato, per l’appunto, «Acoustic Weather», omaggio ai Weather Report di Joe Zawinul, Jaco Pastorius e Wayne Shorter, ma anche dal precedente disco-tributo a Bud Powell.

Si chiude lunedì 29 agosto (ore 21) con Ghost Horse, il collettivo avant-jazz composto da Dan Kinzelman (sassofoni, clarinetto basso), Filippo Vignato (trombone), Glauco Benedetti (tuba, eufonio, tromba tascabile, flicorno), Gabrio Baldacci (chitarra baritono), Joe Rehmer (basso) e Stefano Tamborrino (batteria) cui si deve la recente pubblicazione dell’album «Il bene comune».

Dunque, domenica 28 agosto spazio alla formazione di Massimo Colombo che, dopo i progetti monografici dedicati a Burt Bacharach e John Williams, ha reso omaggio a Bud Powell e, quindi, ha portato il collaudato trio all’esplorazione del mondo dei Weather Report, mettendo in fila otto brani tratti da quattro dischi del periodo 1976-1985, da «Black Market» a «Mr. Gone». Una sfida complessa, trattandosi di brani elettrici ripensati in chiave acustica, che per il set del Sound Waves Festival vengono proposti accanto ad alcuni pezzi del disco «Powell to the People» dedicato, per l’appunto, a Bud Powell e al recupero delle sonorità del piano jazz trio di memoria storica.

Lunedì 29 agosto la rassegna diretta da Roberto Ottaviano si chiuderà con la presentazione de «Il bene comune», secondo album del collettivo Ghost Horse nato come espansione del trio Hobby Horse, titolare dei dischi «Helm» e «Goodnight Moon»». Ricco di poliritmie latine e africane, «Ghost Horse» vede insieme lo stesso sestetto che nel 2021 si è cimentato nel progetto «Live at Area Sismica» col duo hip hop americano Kill the Vulteres. «Ghost Horse» è stato, invece, sviluppato nell’inverno 2020-2021, durante il secondo lockdown, e presenta un approccio sonoro molto groove basato sulla semplicità e la reiterazione, in modo da lasciare ad ogni musicista una certa libertà creatività, ma senza far mai mancare equilibrio all’intero processo collettivo.

L’ingresso a entrambi i concerti è gratuito. Info 338.9031130 – 351.2101227.

Redazione

 

LASCIA UN COMMENTO