ROMA, EMILIANO ALLA PRESENTAZIONE DEL CARNEVALE DI PUTIGNANO 2023 CON IL MINISTRO SANGIULIANO, IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CULTURA MARTI E LA MADRINA MARA VENIER

0
52

ROMA, EMILIANO ALLA PRESENTAZIONE DEL CARNEVALE DI PUTIGNANO 2023 CON IL MINISTRO SANGIULIANO, IL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE CULTURA MARTI E LA MADRINA MARA VENIER.

“Il carnevale di Putignano è il più antico carnevale del mondo, giunto 629ª edizione. È anche il più lungo d’Europa. La Fondazione che lo organizza è della Regione Puglia. Oggi con il ministro Sangiuliano abbiamo sancito una collaborazione intensa con il governo che darà la possibilità al Comune di Putignano, e la sua bravissima sindaca, di dare ancora maggiore lustro a questa manifestazione, arricchendolo di eventi, spettacoli teatrali, momenti artistici e convivialità molto importanti.

Madrina di questa edizione sarà Mara Venier, una amica carissima mia personale e della Puglia, che ci onora accettando questo ruolo così importante per far conoscere questo carnevale così bello a tutta l’Italia”.

 

Così il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano alla presentazione nazionale a Roma, nella Sala Zuccari del Senato della Repubblica, del Carnevale di Putignano 2023 intitolato “Tutta un’altra fiaba”, alla presenza del Ministro alla Cultura Gennaro Sangiuliano, del Presidente della Commissione Cultura del Senato Roberto Marti, dell’Assessore regionale al Turismo, Gianfranco Lopane, della sindaca di Putignano Luciana Laera e della madrina del Carnevale di Putignano 2023, Mara Venier. Insieme al presidente della Fondazione Carnevale di Putignano Giuseppe Vinella, del direttore del

dipartimento Cultura della Regione Puglia Aldo Patruno e del giornalista Vincenzo Magistà.

 

“Un po’ crocianamente penso che nella nozione di bene culturale non ci siano solo i paesaggi da tutelare e preservare, ma anche le opere create nei secoli dall’umanità e che nel tempo si sono consolidate e sono diventate esse stesse patrimoni – ha detto il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano – Il Carnevale di Putignano appartiene a questo sedimento di tradizione, di storia e di identità. Per questo vi faccio il mio augurio ma vi do anche il mio impegno per tutelare manifestazioni come questa che sono popolari e non populiste. Conosco il valore e la bellezza della Puglia e credo che sia una regione che deve farsi conoscere ancora di più dal punto di vista della promozione mondiale”.

Il ministro ha poi sottolineato, insieme al presidente della Regione, il proficuo rapporto di collaborazione che unisce le due istituzioni: “Ci guardiamo negli occhi – ha detto – e capiamo subito che le cose vanno fatte e vanno fatte bene”.

Redazione

 

LASCIA UN COMMENTO