Niccolò Fabi in tour con “MENO PER MENO” : tappe a Bari e Lecce

0
364

NICCOLÒ FABI

 

AL VIA QUESTA SERA DAL

TEATRO EUROPAUDITORIUM DI BOLOGNA IL

“MENO PER MENO TOUR”

Biglietti disponibili in prevendita

 

Esauriti i biglietti per i concerti previsti a MILANO, TORINO e ROMA

 

Ancora disponibili i biglietti per il concerto del

28 maggio al Teatro Romano di Ostia Antica

 

 

ONLINE UN INEDITO VIDEO LIVE UNPLUGGED DEL BRANO

“L’UOMO CHE RIMANE AL BUIO”

contenuto nell’ultimo disco “MENO PER MENO”

 

Dopo il tutto esaurito registrato sabato 15 aprile all’Auditorium Unità d’Italia d’Iserna in occasione della data zero, parte ufficialmente questa sera, lunedì 17 aprile, dal Teatro Europauditorium di Bologna il “MENO PER MENO” tour di Niccolò Fabi, un emozionante viaggio musicale tra il suo sound intimo e il suono fuori dal tempo dell’orchestra, che si concluderà in una location speciale il 28 maggio al Teatro Romano di Ostia Antica, Roma.

 

Durante i live, Niccolò porterà in scena uno spettacolo diviso in due parti distinte: la prima, da solo sul palco, in cui rivivrà intimamente insieme al pubblico 25 anni di parole e musica; la seconda, accompagnato dal suono dell’Orchestra Notturna Clandestina del Maestro Enrico Melozzi, in cui presenterà live l’album “Meno per Meno”, eseguendo per la prima volta anche gli inediti “L’uomo che rimane al buio” e “Al di fuori dell’amore”, e alcuni brani di repertorio già presentati all’Arena di Verona con il suono orchestrale. Durante la seconda parte sul palco con Niccolò e l’orchestra anche Roberto Angelini (chitarra acustica, chitarra elettrica, slide, ARP), Alberto Bianco (chitarra e basso) e Filippo Cornaglia (batteria).

 

Sono già esaurite le date di MILANO, domani al Tam Teatro Arcimboldi, TORINO al Teatro Colosseo e ROMA all’Auditorium Parco della Musica – Ennio Morricone. Per tutte le informazioni sui biglietti consultare i siti:

https://www.niccolofabi.it/web/live/ e https://www.magellanoconcerti.it/tour/65/niccolo-fabi-meno-per-meno-tour-2023.

 

Queste tutte le date del tour “Meno per meno” (organizzato da Magellano Concerti e prodotto da Ovest):

17 aprile a BOLOGNA (Europauditorium)

18 aprile a MILANO (TAM Teatro Arcimboldi) – SOLD OUT

20 aprile a BRESCIA (Gran Teatro Morato)

21 aprile a CESENA (Nuovo Teatro Carisport)

26 aprile a TRENTO (Auditorium Santa Chiara)

27 aprile a PADOVA (Gran Teatro Geox)

28 aprile a TORINO (Teatro Colosseo) – SOLD OUT

5 maggio ad ANCONA (Teatro delle Muse)

6 maggio a PESCARA (Teatro Massimo)

8 maggio a BARI (Teatro Petruzzelli)

9 maggio a LECCE (Teatro Politeama Greco)

11 maggio a CATANIA (Teatro Metropolitan)

12 maggio a PALERMO (Teatro Golden)

15 maggio a FIRENZE (Teatro Verdi)

16 maggio ad ASSISI – PG (Teatro Lyrick)

19 maggio a NAPOLI (Teatro Augusteo)

21 maggio a ROMA (Auditorium Parco della Musica) – SOLD OUT

23 maggio a PARMA (Teatro Regio)

24 maggio a GENOVA (Teatro Politeama Genovese)

28 maggio a ROMA (Teatro Romano di Ostia Antica)

 

Radio Capital, è media partner di “Meno per Meno Tour”.

 

È online il video unplugged de “L’uomo che rimane al buio”, brano contenuto nel suo ultimo lavoro discografico “MENO PER MENO” (BMG). Il video, online a questo link https://youtu.be/_bJgHePd7SM, è un regalo inedito che vede il cantautore romano tornare nella grotta in cui la canzone ha trovato la sua prima ispirazione, insieme ai suoi compagni di viaggio Roberto Angelini (chitarra acustica), Filippo Cornaglia (percussioni) e, per l’occasione, anche insieme al maestro Enrico Melozzi (violoncello).

 

Scritta 3 anni fa durante la pandemia e inevitabilmente influenzata dalla reclusione collettiva che tutti stavamo vivendo, la canzone, come il video che l’accompagna, racconta del rapporto con l’ombra e la luce di chi sta vivendo una condizione di prigionia. Il brano affronta, infatti, il tema della paura della libertà con un forte richiamo alla sensazione di reclusione, intesa sia come limite sia come condizione di agio dalla quale spesso si ha paura ad uscire.

 

“Meno per meno”, il progetto artistico di Niccolò Fabi per i suoi 25 anni di carriera, è disponibile in doppio vinile, CD e digitale. Pur non essendo un disco live, l’album ha il suo motivo ispiratore nel concerto del 2 ottobre all’Arena di Verona. Frutto del lungo e accurato lavoro di orchestrazione, e in alcuni casi di riscrittura realizzato insieme al Maestro Enrico Melozzi e la sua Orchestra Notturna Clandestina, “Meno per meno” offre al pubblico che non ha potuto vivere il concerto all’Arena di Verona, una testimonianza della nuova tappa artistica di Niccolò.

 

10 CANZONI IN TOTALE: 6 già edite e vestite per l’occasione dagli arrangiamenti orchestrali e 4 inedite nate grazie all’unione tra il mondo sonoro di Niccolò Fabi e quello dell’Orchestra Notturna Clandestina, diretta da Enrico Melozzi.

“Meno per Meno”, non vede solo l’intervento dell’orchestra ma anche la presenza di un sound elettronico particolareggiato, a cui negli ultimi anni il cantautore romano si è avvicinato sempre di più, frutto del lavoro di Niccolò Fabi insieme al giovane producer Yakamoto Kotzuga.

 

Questa la tracklist di “Meno per meno”: “Andare Oltre”, “L’uomo che rimane al buio”, “Ha perso la città”, “Una mano sugli occhi”, “Solo un uomo”, “Una buona idea”, “Costruire”, “Al di fuori dell’amore”, “A prescindere da me” e “Di Aratro e Di Arena”.

 

Sono online anche i video di “Al di fuori dell’amore”, che raccoglie alcuni dei volti delle persone che fanno parte dello staff del cantautore romano, come ringraziamento per il loro sostegno durante tappe importanti della sua vita professionale, “Di Aratro e Di Arena”, racconto per immagini del concerto del 2 ottobre all’Arena di Verona, e “Andare Oltre” che, realizzato da Valentina Pozzi, ha vinto il Premio Videoclip dell’anno (all’interno del Roma Film Festival).

 

È anche disponibile, in esclusiva su RaiPlay Sound, “Meno per meno podcast” con Niccolò Fabi insieme ai Tlon, ovvero Maura Gancitano e Andrea Colamedici. Il podcast ha riscosso nei primi giorni la miglior performance tra i podcast originali pubblicati nella piattaforma. Dieci episodi in totale libertà che prendono spunto dalle dieci canzoni scelte da Niccolò Fabi per il suo nuovo album “Meno per meno”.

Meno per meno podcast è online su https://www.raiplaysound.it/programmi/menopermeno

 

Dal 1997 ad oggi, Niccolò Fabi ha costruito un percorso incentrato sulla ricerca della libertà espressiva, restando sempre fedele al richiamo artistico e all’urgenza creativa. La sua carriera testimonia l’evoluzione di un uomo e di un artista che ha deciso di immergersi nelle canzoni, portandole alla loro essenza, senza smettere mai di sperimentare e ricercare nuove sonorità. Con più di 90 canzoni, 9 dischi in studio, 2 raccolte ufficiali, 1 progetto sperimentale come produttore, 1 disco di inediti con la super band FabiSilvestriGazzè, 2 Targhe Tenco per “Miglior Disco in Assoluto”, dopo 25 anni di musica Niccolò Fabi oggi è considerato uno dei più importanti cantautori italiani. Nel suo percorso artistico tanta musica, tanta sperimentazione e un avvicinamento sempre più evidente a un sound d’oltreoceano. Cantautore, produttore e polistrumentista, negli anni ha continuato a lavorare sul rapporto tra parole e musica, sia in termini performativi (con appuntamenti all’interno di rassegne culturali), sia in chiave formativa (dopo una lunga docenza presso la scuola Officina delle arti Pierpaolo Pasolini, è appena diventato Responsabile della Sezione Canzone della stessa).

redazione

LASCIA UN COMMENTO