Lecce, Da “La Peste” di Camus a “Les Dialogues” di Poulenc. L’esistenzialismo francese tra letteratura e musica

0
82

Da “La peste”di Camus a “Les Dialogues” di Poulenc.

L’esistenzialismo francese tra letteratura e musica

CONFERENZA

a cura del critico musicale Fernando Greco

e della docente di Lingua Francese Laura Martucci

Domenica 6 febbraio, ore 18.30

Circolo Culturale We Lab LECCE 

*****

Nel dibattito intellettuale francese (ed europeo) che ruotava attorno all’esistenzialismo negli anni cruciali tra il 1945 e il 1960, un ruolo rilevante lo ebbero Albert Camus e Francis Poulenc. Scrittore, filosofo, saggista, drammaturgo, giornalista ed attivista politico francese, Premio Nobel per la letteratura nel 1957, Camus è stato sicuramente una delle figure più complesse e interessanti del Novecento. Così come il compositore Poulenc, che con le sue opere ha offerto una documentazione come altre mai attuale dei conflitti e dei misteri della condizione contemporanea.

E a queste due figure è dedicata la conferenza Da “La Peste” di Camus a “Les Dialogues” di Poulenc. L’esistenzialismo francese tra letteratura e musica a cura del critico musicale Fernando Greco e della docente di Lingua Francese Laura Martucci.  L’appuntamento, domenica 6 febbraio alle 18.30 presso il Circolo Culturale We Lab in viale della Libertà 89 a Lecce, è organizzato dall’Associazione Festinamente in collaborazione con Associazione Amici della Lirica “Tito Schipa”, Camerata Musicale Salentina, Libreria Palmieri e We Lab.

L’incontro rientra nella rassegna “Dal Minuetto di Beethoven e Mia Martini al Tango di Piazzolla. Rassegna musicale seconda edizione”, curata da Festinamente con il sostegno della Regione Puglia nel Programma Straordinario 2020 in materia di Cultura e Spettacolo.

redazione

LASCIA UN COMMENTO