FESTIVAL CASA VAN WESTERHOUT Mola di Bari – Domenica 20 novembre chiusura con il gran gala del Concorso internazionale di Canto Lirico al Teatro Comunale

0
29

FESTIVAL CASA VAN WESTERHOUT

prima edizione

 

Gran gala finale

Concorso internazionale di Canto Lirico

domenica 20 novembre, ore 19

Teatro Comunale Niccolò van Westerhout

Mola di Bari

Presidente di giuria Elizabeth Norberg-Schulz

Trentacinque i partecipanti provenienti da Italia, Corea del Sud,

Giappone, Messico, Georgia, Cina, Bielorussia e Ucraina

 

Ultime battute a Mola di Bari per il neonato Festival Casa van Westerhout. La manifestazione, interamente dedicata al compositore molese, ultimo esponente di una famiglia di olandesi trapiantati in Puglia, si conclude con la finale aperta al pubblico del primo Concorso internazionale di Canto lirico «Niccolò van Westerhout» finalizzato a far conoscere le composizioni liriche e cameristiche del grande musicista. L’Agìmus, in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha organizzato per domenica 20 novembre una serata di gala in programma nel Teatro Comunale van Westerhout a partire dalle ore 19 (biglietti 5 euro). Trentacinque i partecipanti, provenienti da Italia, Corea del Sud, Giappone, Messico, Georgia, Cina, Bielorussia e Ucraina. Particolarmente qualificata la giuria, presieduta dal grande soprano norvegese (naturalizzata italiana) Elizabeth Norberg-Schulz, una lunga carriera alle spalle con esibizioni nei più prestigiosi teatri internazionali diretta da maestri che hanno lasciato il segno nel mondo della musica, da Carlos Kleiber a Lorin Maazel a Riccardo Muti.

In commissione, oltre ad un’altra star della lirica, il tenore Fabio Armiliato, il direttore del Festival Vicenza in Lirica, Andrea Castello, il direttore artistico dell’Orchestra Ico Metropolitana di Bari, Vito Clemente, la responsabile di Stretta Artist Management, Rita Ahonen, il direttore artistico dell’Agìmus, Piero Rotolo, la direttrice artistica di Atelier delle Arti a Palazzo Pesce, Margherita Rotondi, e il direttore artistico di Ad Libitum Festival, Maurizio Pellegrini. Previsti premi in denaro, concerti nelle stagioni delle associazioni coinvolte e ruoli per l’allestimento (nell’edizione 2023 del festival) dell’operina «Doña Flor», il titolo più famoso di van Westerhout, che la compose su libretto di Arturo Colautti proprio per il Teatro di Mola di Bari a lui intitolato.

Inoltre, sempre domenica sono in programma le visite alla casa museo di van Westerhout situata nel Teatro Comunale (ore 10.30-12.30) e a Villa De Stasi, dove van Westerhout si isolava per comporre (ore 9.30) oltre al concerto aperitivo «Niccolò van Westerhout: sempre amore» con il mezzosoprano Damiana Sallustio e la pianista Alessandra Stallone nell’Ecomuseo del Poggio (ore 10.30).

Biglietti per il gran gala acquistabili online su https://www.associazionepadovano.it/acquisto/

Info 368.568412 – 393.9935266

LASCIA UN COMMENTO