FABRIZIO BOSSO QUARTET al teatro Forma di Bari (4 febbraio 2023)

0
112

FABRIZIO BOSSO PLAYS STEVIE WONDER

IL CELEBRE TROMBETTISTA PIEMONTESE, CON IL  NUOVO PROGETTO «WE WONDER» DEDICATO A STEVIE WONDER, PROSEGUE LA RASSEGNA 2022-2023 «AROUND JAZZ» DEL TEATRO FORMA.

TEATRO FORMA

 

(Bari, Sabato 4 febbraio – ore 21,30)

Sabato 4 febbraio alle 21,30 al Teatro Forma di Bari (via Giuseppe Fanelli 206/1), prosegue la stagione musicale «Around Jazz» 2022-2023, la tredicesima del teatro barese che porta la firma nella direzione artistica di Michelangelo Busco. Sul palco del teatro barese un grande ritorno: è quello del trombettista Fabrizio Bosso, in scena con un concerto che porta il nome del suo ultimo album «We Wonder», uscito nel settembre 2022. In occasione del compleanno di Stevie Wonder, il 13 maggio dell’anno scorso Bosso gli ha reso omaggio pubblicando la sua versione, in quartetto, di «Overjoyed», nuovo singolo per Warner Music. Poi è arrivato l’album interamente dedicato al musicista e compositore americano. È così che Bosso ha deciso di omaggiare Stevie Wonder, suo idolo sin da quando ha cominciato a suonare le prime note alla tromba. «Overjoyed», il primo brano dell’omaggio, parla tra l’altro di sogni che si realizzano. È infatti un Bosso felicissimo, quello che adesso rinnova la scelta fatta quando era poco più che adolescente: diventare musicista.

 

Dopo «State of the Art» (2017) e «We4» (2020), l’uscita di «Overjoyed» e poi del nuovo album «We Wonder» conferma nuovamente la complicità umana e artistica con il quartetto che si esibirà sul palco del Forma, composto da Julian Oliver Mazzariello al pianoforte, Jacopo Ferrazza al contrabbasso e Nicola Angelucci alla batteria.

 

«Questo è il suono del mio presente – spiega il trombettista piemontese, parlando anche dell’affiatamento con il suo quartetto – e loro sono, oltre che degli amici, anche i musicisti che mi appagano di più sul palco, in quanto capaci di tirare fuori il suono che ho in testa. Con loro il grande lusso è che potrei permettermi di non suonare e la musica funzionerebbe ugualmente».

 

L’energia e la vitalità che caratterizzano lo stile inconfondibile di Stevie Wonder, la forza espressiva delle sue più celebri ballad, insieme alla tecnica e al lirismo unico della tromba di Fabrizio Bosso, la cura degli arrangiamenti e la personalità musicale di ciascun musicista del quartetto, sono tutti elementi che rendono unico e irripetibile questo concerto.

Il repertorio prevede alcune delle canzoni più significative di Wonder, attingendo a un repertorio molto ampio che abbraccia un periodo che va dalla fine degli anni ‘60 fino all’ultima pubblicazione del 2004: «Another star», «Isn’t she Lovely», «My Cherie Amour», ma anche «Sir Duke» e «Moon Blue», sono solo alcuni dei brani che verranno interpretati dal vivo.

I prossimi artisti che impreziosiranno la stagione musicale del Teatro Forma saranno Mario Rosini & Friends (25 febbraio), Lady Blackbird (5 marzo), Walter Ricci (29 aprile).

I biglietti sono in vendita al botteghino del teatro e on line su vivaticket.itInfotel: 080.501.81.61www.teatroforma.org.

 

redazione

LASCIA UN COMMENTO