Estetista uccisa a Mola di Bari nel 2013: la Cassazione ha confermato 26 anni e 6 mesi di reclusione a Antonio Colamonico

0
167

La Corte di cassazione ha rigettato il ricorso contro la condanna alla pena di 26 anni e 6 mesi di reclusione per Antonio Colamonico, imputato per l’omicidio della ex amante Bruna Bovino, estetista 29enne italo-brasiliana uccisa a Mola di Bari il 12 dicembre 2013. La condanna e quindi la responsabilità di Colamonico nella commissione del delitto diventano quindi definitive.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO