E’ morto il pregiudicato ferito in un agguato a Foggia: aveva 50 anni, stava festeggiando compleanno

0
75

E’ morto poco fa in ospedale Agostino Corvino pregiudicato e venditore ambulante di frutta e verdura rimasto ferito in un agguato avvenuto verso le 21 in viale Giotto a Foggia. L’uomo stava festeggiando il suo 50esimo compleanno davanti ad un chiosco di bibite in viale Giotto quando è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola all’addome.

Sull’asfalto i poliziotti della squadra mobile hanno recuperato 14 bossoli calibro 9 corto. L’uomo era nipote del capo clan Raffaele Tolonese ed era ritenuto elemento di spicco della ‘Società Foggiana’, batteria Trisciuoglio-Prencipe-Tolonese.
Venne arrestato a luglio 2013 nell’ambito dell’operazione ‘Corona’, perchè accusato di associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsioni, ricettazioni, spaccio di stupefacenti e sequestro di persona. Con Corvino sale a 13 il numero degli omicidi nel Foggiano dall’inizio dell’anno ad oggi.
Gli investigatori ritengono che l’omicidio sia maturato nell’ambito della criminalità organizzata foggiana. (ANSA).

redazione

LASCIA UN COMMENTO