Danni nei bagni della villa Comunale di Capurso: scope e palette distrutte

0
155

“TROVATE COSÌ! Sono le attrezzature che le volontarie del servizio civico utilizzano per la pulizia dei bagni della Villa Comunale. Non si sono rotte da sole. Qualche delinquente ha pensato bene di romperle e di mettere fuori uso i bagni. Rompendo scarichi e rubinetti. Tanto poi ci sono i fessi che pagano. Cioè tutti noi. Questa storia si ripete al parco, in largo Piscino, in piazza Gramsci, ai giardini Martiri delle Foibe e ovunque ci sia qualcosa da rompere a danno dell’intera comunità. Da domani i bagni li chiuderemo il pomeriggio dalle ore 14 alle 16 e dalle ore 20 fino alle 8 del mattino. E spero di trovare un idraulico disponibile a sistemare tutto in breve tempo. Tutto questo è assurdo”.

Sono queste le parole di rammarico postate su Facebook del sindaco di Capurso, Michele Laricchia,  dopo l’increscioso episodio della rottura di attrezzi per pulire i bagni della villa comunale ed altri episodi simili che sono stati denunciati pubblicamente.  Il primo cittadino ordinera’ la chiusura dei bagni pubblici  in talune fasce di orario e provvederà a breve a sistemare ciò che è stato danneggiato.

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO