– Capodanno a Bari – tutti i dettagli sul concerto del 31 dicembre in piazza Libertà

0
84

CAPODANNO A BARI

UNO SPETTACOLO CON GRANDI ARTISTI NAZIONALI PER IL CONCERTO IN PIAZZA DELL’ULTIMO DELL’ANNO

 

Per festeggiare la fine del 2022 il Comune di Bari, in collaborazione con Radio Norba, e con il sostegno di Regione Puglia e Pugliapromozione, ha organizzato il concerto di fine anno nella consueta location di piazza della Libertà.

Come già annunciato, la grande festa in piazza, prevista per la sera del 31 dicembre, avrà inizio a partire dalle ore 22 con il live de La rappresentante di lista, mentre Rkomi si esibirà fino al countdown della mezzanotte. Subito dopo sarà la volta dei Boomdabash che faranno ballare tutti i cittadini in piazza sulle note dei loro tormentoni più famosi.

A presentare la serata Alan PalmieriClaudia Cesaroni e la conduttrice di Radio 105 Rebecca Staffelli, che accompagneranno gli spettatori nel nuovo anno con un esclusivo dj-set al termine dei live.

Il grande concerto di fine anno di Bari, trasmesso in diretta su Telenorba, Teledue e Radio Norba Tv, ospiterà tre collegamenti con l’evento televisivo “Capodanno in Musica”, lo show canoro in onda in diretta su Canale 5, nel corso dei quali Bari mostrerà la piazza gremita insieme ad alcuni dei suoi scorci più suggestivi.

Tutti i cittadini interessati a partecipare all’evento potranno accedere a piazza della Libertà a partire dalle ore 19.30 attraverso due varchi, presidiati dalle Forze dell’Ordine, posizionati su corso Vittorio Emanuele ai lati opposti del palco.

Tutte le limitazioni al traffico e i collegamenti del servizio di trasporto pubblico sono consultabili sul sito del Comune di Bari a questo link.

 

Si comunica inoltre che in queste ore è stata firmata l’ordinanza contenente le misure essenziali in materia di sicurezza allo scopo di assicurare la pubblica e privata incolumità nonché la tutela dei beni a fronte dell’eccezionale afflusso di persone atteso per l’evento.

Pertanto, dalle ore 13 del 31 dicembre 2022 alle ore 5 del 1° gennaio 2023, su corso Vittorio Emanuele II, via Roberto da Bari (tratto compreso tra corso Vittorio Emanuele e via Piccinni), piazza Chiurlia e piazza Massari (compresa l’area individuata su corso Vittorio Emanuele II delimitata da misure di security in quanto direttamente interessata dallo svolgimento dell’evento musicale), è vietato:

  • per gli esercenti qualsiasi attività commerciale somministrare e/o vendere per asporto, su area pubblica e/o aperta al pubblico, bevande in bottiglie e/o in contenitori in vetro e/o in lattine di alluminio, nonché in bottiglie di plastica con il tappo;
  • per qualsiasi soggetto detenere su area pubblica e/o aperta al pubblico nelle zone interessate dalla manifestazione, bevande in bottiglie e/o contenitori in vetro e/o in lattine di alluminio e bottiglie di plastica con il tappo;
  • per qualsiasi soggetto non autorizzato detenere, altresì, spray al peperoncino o comunque contenenti sostanze urticanti;
  • accedere con zaini, borsoni – limitatamente all’area interessata e perimetrata dalla misure di security – contenenti bottiglie e contenitori in vetro, lattine di alluminio e/o bottiglie di plastica con tappo, spray urticanti (in genere utilizzati per difesa personale) o qualsivoglia dispositivo urticante;
  • compiere qualsiasi attività in contrasto con la sicurezza urbana e la conservazione e il decoro dei suddetti luoghi.

Il Capodanno a Bari, progetto realizzato in collaborazione con Regione Puglia e Pugliapromozione – fondi PO, FESR e FSE 2014-2020 – gode del sostegno di Banca Popolare di Puglia e Basilicata (BPPB), Casillo Group e Acquedotto Pugliese, che per l’occasione metterà gratuitamente a disposizione del pubblico in piazza 10.000 litri di acqua sicura e controllata.

 

“Dopo due anni di difficoltà e di restrizioni Bari torna finalmente in piazza per l’ultimo dell’anno – commenta il sindaco Decaro -. Lo facciamo con uno spettacolo di grandissimo livello, che siamo sicuri richiamerà tantissimi giovani e famiglie. I ringraziamenti a tutti i partner istituzionali e privati sono doverosi, senza di loro il Comune non potrebbe sostenere un evento di questa portata. Un ringraziamento speciale va anche al Gruppo Norba con cui in questi anni abbiamo lavorato su importanti sfide e che anche quest’anno ci permetterà di portare le immagini di Bari in diretta nazionale sulla rete ammiraglia di Mediaset. Mi auguro siano tanti i baresi che sceglieranno la nostra piazza per festeggiare e che la serata possa essere una grande festa per tutti”.

“Bari si conferma città turistica e anche il Capodanno, che dopo due anni torna in piazza con una scelta artistica di livello nazionale dedicata alle nuove generazioni, rappresenta un’occasione di viaggio – aggiunge l’assessora alle Culture e Turismo Ines Pierucci -. Il capodanno barese è dedicato anche a tutti i cittadini baresi che restando in città potranno partecipare allo spettacolo più atteso della fine dell’anno. Ringrazio Radio Norba per il grande sforzo che sta compiendo contemporaneamente ad altre città italiane. Sarà un Capodanno all’insegna della sostenibilità grazie al contributo di Acquedotto pugliese e della Regione Puglia senza la quale non potremmo realizzare molti degli eventi culturali in città ma sarà anche grazie alla BPPB che hanno scelto di sostenere l’evento e salutare il nuovo anno insieme alla città di Bari”.

“Anche quest’anno Radio Norba firma la proposta artistica del Capodanno a Bari e siamo sicuri che questo sarà apprezzata dal grande pubblico, sia da coloro che vivranno l’evento in piazza e sia da coloro che lo faranno da casa – dichiara il patron di Radio Norba Marco Montrone -. Si rinnova la collaborazione con il Comune e la città di Bari nell’ottica di una mission aziendale che ha come obiettivo la valorizzazione e la crescita di un territorio nel quale e per il quale Radio Norba opera da più di 40 anni. Con Matera e Genova, da dove Radio Norba produrrà anche quest’anno lo show di Canale 5, il capoluogo pugliese si affermerà ancora una volta come palcoscenico di uno dei concerti più belli e importanti del Paese nell’ultima notte del 2022”.

“Capodanno a Bari, da celebrare con un evento di ampio respiro, è un’azione di accoglienza rivolta a chi dall’Italia e dall’estero sceglie di venire a fare le vacanze in Puglia, non più solo in estate – sottolinea il direttore generale di Pugliapromozione Luca Scandale -. Questa crescente attrattività, che sta facendo diventare Bari una destinazione turistica, porta benefici a tutti coloro che ci abitano. Le esigenze dei turisti e quelle dei baresi sono al centro del lavoro che stiamo facendo, tutti insieme. L’obiettivo è consolidare i traguardi raggiunti e porsi nuove sfide. Lavorare in team, il pubblico e i privati, significa mettere insieme le forze dell’intera filiera turistica”.

“Abbiamo accettato volentieri l’invito del sindaco Decaro – spiega il presidente di Acquedotto Pugliese Domenico Laforgia – perché ci piace l’idea di legare Acquedotto Pugliese a un evento che parli di futuro. “L’acqua che verrà”, il titolo che abbiamo scelto per il nostro intervento, racconta di un’azienda vicina alle persone e alle comunità locali e impegnata nel costruire, per la nostra regione, prospettive stabili di sostenibilità energetica, di rispetto per l’ambiente e di valorizzazione della risorsa idrica.

Dopo due anni di sospensione a causa della pandemia finalmente quest’anno la festa torna a prendersi il suo spazio in città. Affezionati al nostro ruolo di servizio pubblico, porteremo in piazza Libertà 10.000 litri di acqua sicura, controllata, a chilometro zero; sarà il nostro modo per “bagnare” il capodanno dei pugliesi e augurare ai quattro milioni e passa di nostri concittadini serviti un felice 2023.”

“Bari, una città ormai allenata e pronta ad affrontare palcoscenici internazionali capaci di coinvolgere ed esaltare tutte le bellezze straordinarie di una terra unica fatta di donne e uomini multiculturali – dichiara Pasquale Casillo a nome del Casillo Group -. I colori musicali di questa serata vogliono dare il benvenuto a un 2023 che si annuncia difficile, per le note vicende, ma al tempo stesso in grado di offrire a tutti nuove opportunità. Sappiate sfruttarle nel rispetto della partecipazione e condivisione con le persone di ogni razza e appartenenza. Noi di Casillo siamo vicini alla città, al popolo barese e al sindaco il primo cittadino di questa splendida terra. Portare la baresità in giro per l’Italia e nel mondo, oltre che motivo di orgoglio, è per noi un grande vantaggio, per l’apprezzamento e la reputazione che la nostra terra ha conquistato negli ultimi anni”.

“Anche la Banca Popolare di Puglia e Basilicata è protagonista del travolgente Capodanno organizzato nel cuore della città di Bari – conclude Leonardo Patroni Griffi, presidente BPPB -. Dopo anni di stop legati alla pandemia, finalmente le nostre piazze tornano a riempirsi di musica e intrattenimento con proposte artistiche di elevato standing. È un onore per la nostra Banca festeggiare insieme la notte di San Silvestro, un’occasione speciale per attendere insieme l’arrivo del 2023”.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO