Sconti ed agevolazioni alle forze dell’Ordine sui treni e bus: Giannini, non un privilegio ma un servizio in caso necessità

0
569
Sigla intesa Regione Puglia-Trenitalia-Forze ordine per sicurezza a bordo treni

Più sicurezza a bordo dei treni e dei bus regionali pugliesi grazie all’accordo siglato questa mattina dall’assessore ai Trasporti della Regione Puglia, Giovanni Giannini, dalle forze dell’ordine e da Trenitalia Puglia.

 

Il protocollo prevede che dal prossimo febbraio gli agenti di pubblica sicurezza possano viaggiare su tutti i treni regionali beneficiando di una tariffa agevolata, uno sconto del 60%, valida per gli abbonamenti per la percorrenza in treno o sui bus. L’intesa, valida per 15 anni, sarà sottoposta a monitoraggio ogni anno e soggetta a eventuale revisione. Una volta saliti sul treno, gli agenti si registreranno su una ‘App’ per segnalare al capotreno la loro presenza a bordo. In caso di necessità il capotreno potrà così inviare loro, attraverso un click, una richiesta di intervento e avvalersi di un supporto delle forze dell’ordine per contrastare eventuali reati. “Non un privilegio, ma un servizio che le forze dell’ordine si impegnano a garantire nei casi in cui occorra”, ha detto Giannini.
Trenitalia ha poi assicurato il progressivo miglioramento del servizio attraverso anche il rinnovo della flotta, con la sostituzione di 46 treni fino al 2024.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO