Il comitato Regionale Sport Puglia tira le somme per Amare Bari

0
61

Il comitato Regionale Sport Puglia tira le somme per Amare Bari

 

Giovedì 30 giugno si è conclusa la seconda edizione di Amare Bari” manifestazione che per 6 giorni ha animato, con attività gratuite incentrate sulla promozione delle discipline acquatiche, la spiaggia barese Pane e pomodoro, affollatissima per via del gran caldo e del weekend.

Organizzata dal Comitato Regionale Sport Puglia, TanaOnda e Comune di Bari e  con la partecipazione di Sport e Salute spa, la manifestazione ha ottenuto un notevole riscontro di persone che si sono avvicinate agli sport proposti, attività poco note ai più, ma praticate nella città di Bari: Sup, bigsup, paddleboard, supwave, aquathlon, yoga sup, kitesurf, snorkeling, surf, foil, flyboard, flying yoga dance e il nuovissimo Sup Water Polo.

“Abbiamo notato un forte interesse per questa seconda edizione – ha commentato Roberto Maizza, presidente del Comitato Regionale Sport Puglia – alla quale hanno partecipato più di 700 persone, superando le iscrizioni dello scorso anno. Abbiamo avuto un numero altissimo per il sup Yoga e per il Flying yoga dance. Per entrambi abbiamo dovuto organizzare 4 turni da 7 persone e alcuni purtroppo non hanno potuto provare questa bella disciplina per mancanza di luce”.

Il Sup è stato senza dubbio il protagonista di questa seconda edizione a discapito degli sport per i quali è necessario un po’ di vento. Le condizioni meteo che hanno portato la gente a riversarsi sul mare in cerca di frescura e refrigerio, non sono state di supporto per gli appassionati di surf e kitesurf, che non sono potuti scendere in acqua per mancanza di vento. Tuttavia gli istruttori presenti hanno dato da terra indicazioni ai curiosi e praticanti.

Ci siamo divertiti e siamo stati bene uniti dallo sport. Siamo riusciti a pieno nel nostro intento e ora siamo già al lavoro per la terza edizione di questa manifestazione, possibile attraverso il supporto del Comune di Bari, nella persona dell’assessore Pietro Petruzzelli e di tutte le attività commerciali che ci sostengono”.

 

Redazione

LASCIA UN COMMENTO