Giornata Mondiale della Prematurità, concerto di beneficenza dell’Ospedale Miulli

0
36
GIOVEDÌ 17 NOVEMBRE 2022
ore 19,30 @ Teatro Comunale Luciani di Acquaviva delle Fonti

CONCERTO DI BENEFICENZA PER LA GIORNATA MONDIALE DELLA PREMATURITÀ 
L’Ospedale Miulli celebra la giornata mondiale dedicata ai bambini nati prematuri con un concerto operistico al Teatro Comunale Luciani di Acquaviva delle Fonti. Una serata con i medici e gli infermieri del reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale, genitori, bambini e volontari per assistere all’esibizione del tenore Dario Di Vietri, della soprano Natalizia Carone e del pianista Giuseppe Bini.

Anche per quest’anno l’Ospedale “F. Miulli” di Acquaviva delle Fonti celebra il 17 novembre il World Prematurity Day, la Giornata Mondiale della Prematurità che intende porre l’attenzione sui piccoli eroi che affrontano appena nati la loro prima difficile sfida con la vita. Questa particolare iniziativa ha il compito di portare a conoscenza, sensibilizzare e informare sulla prevenzione del parto pretermine, sulla nascita prematura e sul percorso di crescita di quei bambini che alla nascita sono ricoverati in un reparto di cure intensive. Dopo gli anni di emergenza dovuti alla pandemia, finalmente le neonatologie e le terapie intensive neonatali hanno riaperto le porte ai genitori e ai familiari, ristabilendo il necessario e insostituibile rapporto parentale fin dalle prime ore dopo il parto. “L’abbraccio di un genitore: una terapia potente” è infatti lo slogan che la Società di Neonatologia ha lanciato per celebrare questa giornata. il reparto di Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale del Miulli, diretto dal dott. Giuseppe Latorre, è infatti il primo in Puglia ad aver allestito una family room dedicata ai neonati prematuri e alle loro famiglie, un ambiente dotato di tutto il necessario per l’accudimento del neonato da parte della mamma e del papà, che possono soggiornare giorno e notte insieme al proprio bambino nei giorni immediatamente precedenti la dimissione.

redazione

 

Per la Giornata Mondiale della Prematurità del 2022 il Miulli ha dunque deciso di festeggiare insieme con medici, infermieri, genitori e volontari, realizzando uno speciale concerto di beneficenza dal titolo “Note musicali per un amore che non ha misura”. La performance si terrà nel Teatro Comunale Luciani di Acquaviva delle Fonti, con inizio alle ore 19.30 (infoline: 338.9395125) e il ricavato della manifestazione sarà utilizzato per l’acquisto del Veinsite, un sistema a tecnologia NIR per la visualizzazione delle vene superficiali dei neonati.

 

Realizzato in collaborazione con il Comune di Acquaviva delle Fonti e con le associazioni Piccoli Così e Festival Opera de Mari, lo spettacolo vedrà l’esibizione del tenore Dario Di Vietri e della soprano Natalizia Carone, accompagnati dal pianista Giuseppe Bini. Il programma musicale della serata spazierà dalle dolci note di composizioni cameristiche a quelle più intense del repertorio operistico e pianistico fino ad alcune delle melodie più conosciute.

 

Dario Di Vietri, barese, si è diplomato al Conservatorio di Milano e si è perfezionato con docenti di fama internazionale quali Vittorio Terranova, Katia Ricciarelli, Jaume Aragall, Luciano Pavarotti e Bruna Baglioni. Si è esibito a Parigi, Praga, Kazakistan, Corea del Sud, San Pietroburgo, Belgrado, Bucarest, Ankara, Bulgaria, Cina e Taiwan. Il soprano Natalizia Carone ha cantato in Italia e all’estero, calcando le scene dei Teatri del Circuito Lombardo, del Teatro Petruzzelli, Olimpico di Vicenza, Teatro Verdi di Pisa, Parco della Musica di Roma, Teatro Dar Al-Assad di Damasco – Siria. Vincitrice di diversi concorsi, ha inciso CD/DVD per Naxos, Dynamic, Bongiovanni. Accanto all’attività artistica svolge la professione di Musicoterapeuta e Psicologa, è specializzanda in Psicoterapia e lavora nell’ambito della Formazione come esperta di Voce, Comunicazione e Mediazione Artistica. Giuseppe Bini è pianista, compositore e direttore d’orchestra. È vincitore di numerosi concorsi nazionali ed internazionali e svolge attività come concertista solista e in formazioni da camera. Come direttore d’orchestra si è esibito in numerose produzioni con l’Orchestra del Conservatorio di Bari, l’Orchestra Magliano Festival, l’Orchestra Sinfonica “Comunità Creativa”, l’Orchestra Festival Opera de Mari, l’Orchestra Sinfonica Metropolitana di Bari, l’Orchestra ICO della Magna Grecia.

redazione

LASCIA UN COMMENTO