FRANCESCO RACANIELLO NUOVO ASSISTANT COACH DELLA JOY VOLLEY GIOIA DEL COLLE

0
94

Prende forma il nuovo staff tecnico della Joy Volley Gioia del Colle in vista del prossimo campionato di serie A3.
Dopo l’ufficialità dell’accordo siglato con l’allenatore Sandro Passaro, la società del presidente Gianni D’Elia ha raggiunto l’intesa con Francesco Racaniello che, trascorsi quattordici anni dalla sua prima avventura a Gioia del Colle (in qualità di scoutman), torna a difendere i colori biancorossi nel ruolo di assistant coach.
Il tecnico bitontino porta con sé un bagaglio di esperienze importanti, maturate al fianco di allenatori esperti come Silvano Prandi, Vincenzo Di Pinto, Cezar Douglas, Paolo Montagnani, Michael Warm, Michele Totire, Pino Lorizio, Vincenzo Nacci, Jorge Cannestracci, Beppe Spinelli e Domenico Chiovini.
Nel suo palmarès spiccano la Coppa Italia di A2 vinta nel 2013 ad Atripalda (da scoutman), la promozione in SuperLega ottenuta nel 2021 a Taranto (da assistant coach) e il triplete promozione in SuperLega-Coppa Italia A2-Supercoppa Italiana A2 realizzato nel 2023 a Vibo Valentia (sempre da assistant coach).
Lungo il cammino che lo ha riportato a Gioia del Colle non sono mancate le stagioni da primo allenatore vissute a Ischia (promozione in serie B nel 2018), ad Atripalda (serie B 2019/2020), a Marcianise (serie A3 2021/2022), a Sorrento (serie A3 2023/2024) e, infine, le collaborazioni, in veste di scoutman, instaurate con le nazionali del Venezuela (Men’s Volleyball World Cup in Giappone, nel 2015) e dell’Austria (Europei in Francia, Belgio, Slovenia e Paesi Bassi, nel 2019).

«Sono davvero felice di tornare a lavorare in questa città, dove ho avuto la fortuna di vivere la mia prima esperienza professionale in serie A – racconta Francesco Racaniello -. La stima per Sandro Passaro, il fascino di una piazza storica del volley come Gioia del Colle e la serietà della società presieduta da Gianni D’Elia sono stati fattori decisivi nella mia scelta di approdare alla Joy Volley. Metterò tutta la mia esperienza a servizio dello staff tecnico e della squadra. Siamo già al lavoro per preparare nel migliore dei modi la prossima stagione. Non vogliamo nasconderci, puntiamo ad un campionato di vertice – precisa -. Le premesse per fare bene ci sono tutte. Con umiltà, impegno quotidiano e concentrazione massima in ogni gara, sono convinto che diremo la nostra nel prossimo campionato di A3».

REDAZIONE

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.