Francavilla Fontana: rapina con un morto

0
829
Auto carabinieri in centro Villa Castelli (Brindisi)

Un uomo non ancora identificato, probabilmente componente di una banda che oggi ha prima rapinato un rappresentante di commercio a Francavilla Fontana e poi una donna, è morto per una ferita di fucile all’addome dopo essere stato abbandonato in fin di vita sul ciglio di una strada durante la fuga.

Ancora poco chiara la dinamica dei fatti su cui indagano i carabinieri. Secondo i primi accertamenti, i rapinatori, armati con fucili, hanno dapprima bloccato e rapinato di 30 mila euro il rappresentante di una ditta di slot machine a Francavilla Fontana. Successivamente, durante la fuga, hanno bloccato una donna sulla provinciale tra Francavilla e Villa Castelli, impadronendosi della sua automobile. Sono poi fuggiti con questa vettura abbandonando il loro compagno in fin di vita per strada.
E’ stata la donna a dare l’allarme. L’uomo è stato soccorso ma è morto poco dopo il ricovero all’ospedale Perrino di Brindisi.

La prima rapina è stata commessa nel centro di Francavilla Fontana (Brindisi) da tre uomini armati di fucile che hanno sottratto il denaro al dipendente di una società che si occupa di slot machine.
I rapinatori sono poi fuggiti a bordo di una Ford Focus che hanno abbandonato insieme al ferito lungo la provinciale che conduce a Villa Castelli, altro comune del brindisino. In quel luogo è stata sottratta una Peugeot 208 a una donna che transitava lungo la strada, che è stata poi trovata nel centro di Villa Castelli. Indagini sono in corso per risalire all’identità della vittima.

Fonte Ansa

di Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO