Cgil in piazza a Bari per lavoro e pensioni, per Pino Gesmundo ‘c’è bisogno di un progetto vero di sviluppo’

0
1055

Lavoratori, studenti e pensionati tra i 30mila che, secondo gli organizzatori, hanno sfilato nel corteo della Cgil a Bari dove sono arrivati da Basilicata, Campania, Calabria e da tutta la Puglia per la manifestazione ‘Pensioni, i conti non tornano!’, promossa oggi dal sindacato anche a Roma, Torino, Palermo e Cagliari.

Tra le rivendicazioni ci sono la modifica dei criteri pensionistici, affinché possano garantire un futuro anche ai giovani; politiche per l’occupazione, e interventi concreti per lo sviluppo del Sud. “Parte da Bari – ha detto il segretario della Cgil Puglia, Pino Gesmundo – la riposta del Mezzogiorno rispetto alle politiche economiche sbagliate del governo”. “Non si risolvono i problemi del Mezzogiorno – ha aggiunto – solo con la decontribuzione e qualche sussidio. Abbiamo bisogno di un progetto vero di sviluppo. Le famiglie continuano a impoverirsi”.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO