Indagine su agenzia di pratiche auto a Capurso, l’Ac Bari Bat: “Gli indagati non sono nella nostra delegazione, noi estranei ai fatti”

0
740

In relazione alla vicenda delle presunta truffa che ha visto coinvolta una agenzia di pratiche di auto di Capurso, riportiamo quanto pubblicato in data 31 gennaio 2023 dall’Aci Pocket  Cab,  a tutela di ACI Agenzia A-Z s.a.s dei Fratelli Maria Anna ed Adriano Carbonara & C. di Via Francesco Lattanzio, 41 – Capurso

 

In merito alla notizia, apparsa ieri 30/01/2023 sui quotidiani locali, dell’arresto dei titolari di un’agenzia di pratiche auto di Capurso (Bari), fratello e sorella che, secondo le ipotesi accusatorie, per velocizzare e ottenere l’esito positivo delle pratiche automobilistiche richieste dall’Aci e dal Pra, si sarebbero avvalsi dell’apporto di un parente carabiniere (marito della socia dell’attività), il quale accedeva ai database delle forze di polizia e poi sottoscriveva false denunce, il direttore dell’Ac Bari Bat, Maria Grazia De Renzo, comunica  che la Delegazione ACI Agenzia A-Z s.a.s dei Fratelli Maria Anna ed Adriano Carbonara & C. di Via Francesco Lattanzio, 41 – Capurso, è completamente estranea ai fatti.

“La nostra delegazione è regolarmente aperta e svolge le attività istituzionali ad essa delegata. Purtroppo la circostanza relativa al luogo e composizione della società di gestione dell’agenzia invece indagata, stanno inducendo spiacevoli commenti verso i due titolari, comportando un notevole danno all’immagine loro e del nostro ente. Rinnoviamo il nostro appoggio e supporto ai fratelli Carbonara che hanno sempre gestito la loro attività in maniera chiara e trasparente”, commenta De Renzo.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.