Gasdotto TAP a Melendugno, ancora proteste

0
1451
Atto vandalico contro sede Tap a Lecce

Circa 100 manifestanti ‘No Tap’ hanno raggiunto ieri sera con un corteo non autorizzato dalla Questura la strada provinciale 145, direzione Melendugno, dove hanno occupato la strada e pronunciato slogan contro il progetto di gasdotto TAP e contro le Forze di Polizia. Il corteo si è fermato all’intersezione di una delle due strade da cui si accede ai cantieri (il cui accesso è interdetto) a causa della presenza delle Forze dell’ordine.

I manifestanti, dopo aver urlato la loro contrarietà alla realizzazione dell’opera (il gasdotto che collegherà il Mar Caspio alla Puglia) e scandito slogan contro le Forze dell’Ordine, sono tornati indietro. Una cinquantina di questi è arrivata in prossimità della zona interdetta al transito e ha spento una torre faro che illumina la zona. Poi i No Tap si sono allontanati. “La Forza Pubblica, nonostante le provocazioni – spiega la Questura – non ha mai fatto ricorso ad azioni coattive e si è limitata a contenere le provocazioni”.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.