XXI Stagione di Prosa del teatro Angioino di Mola di Bari

0
94

Sabato 19 febbraio 2022 alle h.21, nell’ambito della XXI Stagione di Prosa del teatro Angioino di Mola di Bari,  con la direzione artistica di Francesco Capotorto,

la Compagnia Calandra presenta la commedia brillante

“4 di CUORI (+1)” 

di G. Miggiano

con Federico Della Ducata, Luigi Giungato, Patrizia Miggiano, Anna Rita Vizzi

scenografie a cura di Piero Schirinzi e Andrea Raho Regia di Giuseppe Miggiano

Pièce molto divertente, brillante e appassionante. Un banale equivoco e due coppie appartenenti a generazioni diverse … Tutto ruota attorno ai temi tipici della farsa: le bugie dei personaggi e gli equivoci a valanga scardinano un mondo apparentemente ordinato.

Filippo, maturo uomo d’affari, vuole passare un weekend con la sua giovane amante Ginny, che ha una relazione seria (il matrimonio è in vista) con lo squattrinato Leo. Quest’ultimo ha qualche dubbio sulla fedeltà della ragazza, come ne ha anche Sara, moglie paziente ma non ingenua, sul marito Filippo. In una situazione di questo genere, succede di tutto … battute, girandole di malintesi, ingorgo di sotterfugi e … un finale a sorpresa.

Una commedia nella quale si assiste a un gioco degli equivoci a più dimensioni che intreccia il punto di vista sull’amore e sulla vita di coppia di due coppie appartenenti a generazioni diverse, eppure vicine perché le dinamiche dell’amore e del tradimento, della bugia e dell’equivoco sono universali ed eterne e irrompono – in un mondo apparentemente ordinato e ben confezionato – a guastare gli schemi, conducendo pericolosamente i personaggi sulla soglia della verità, che, però – come nella migliore delle tradizioni della commedia – non viene mai veramente attraversata. 4 di CUORI (+1) è un pingpong di mezze verità e piccole grandi bugie, che celano i desideri e le tentazioni assecondate di questi quattro personaggi contemporanei: insoddisfatti, caotici, squattrinati, ingenui, calcolatori, impacciati. Si innesca, così, un ordigno esplosivo pronto a saltare da un momento all’altro…fino a quando la girandola esaurisce la sua forza centrifuga, generando un finale sorpresa.

Ingresso consentito con green pass rafforzato e mascherina FFP2.

 Per informazioni e prenotazioni rivolgersi al botteghino del teatro Angioino in via Silvio Pellico n.7 in Mola di Bari tel.0804713061.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO