www.Shakespeare a Bitonto: un lungo weekend al Teatro Traetta con Spagnulo, Lanzarone e le compagnie Malmand e Sosta Palmizi

0
416

24 SETTEMBRE – 3 OTTOBRE, BITONTO

WWW.SHAKESPEARE – WEEK WITH WILLIAM SHAKESPEARE

Dopo la guerrilla urbana si torna al Teatro Traetta

per gli ultimi appuntamenti del  festival dedicato a William Shakespeare organizzato dai Fatti d’Arte

Dal primo al 3 ottobre il Teatro Traetta di Bitonto, per l’ottava edizione del www.Shakespeare – week with william Shakespeare organizzata dallacompagnia Fatti d’Arte, ospiterà Mamland Teatro, Riccardo Lanzarone, Riccardo Spagnulo e la compagnia Sosta Palmizi.

Il festivalè sostenuto da Ministero della Cultura Comune di Bitonto ed è partito lo scorso venerdì 24 settembre con lo spettacolo Shakespeare Mixtape firmato proprio dalla Compagnia Fatti d’Arte e ha portato, nei giorni successivi, testi, approfondimenti, messe in scena e ispirazioni legate al Bardo in luoghi diversi della città di Bitonto oltre che sul palco del suo teatro.

Oggi, giovedì 30 settembre, alle 17.30, in via Palmiro Togliatti (nei pressi del campetto di calcio) in programma l’installazione permanente e partecipata “Ci sono spazio e mezzi per ogni essere vivente”  in cui la cittadinanza è invitata a dipingere un muro in onore di Shakespeare.

Un lungo weekend al Teatro Traetta chiude il www.Shakespeare a partire da venerdì 1 ottobre alle 21 con la prima nazionale di  Sembra Amleto di e con Giuseppe Innocente, Ivano Picciallo, Francesco Zaccaro, una produzione Malmand Teatro. Una sfida come un gioco tra due fratelli: Amleto e Laerte, un conto alla rovescia in cui due uomini, negli ultimi minuti della loro vita, gettano a terra la pelle del personaggio facendosi carne viva sul palco in cerca di espiazione.

Sabato 2 ottobre alle 21 è la volta dell’anteprima nazionale de Villains- I cattivi in Shakespeare di e con Riccardo Spagnulo accompagnato in scena da Riccardo Lanzarone, uno spettacolo arricchito dal live painting di Nadia Gelsomina e dalle musiche di Donbruno – Domingo Bombini, una produzione Extraordinario in coproduzione con Fatti d’Arte. Uno spettacolo che parte da un chiaro assunto: le storie, in genere, funzionano se gli antagonisti sanno catturare la nostra attenzione al pari degli eroi. Shakespeare lo sa bene e i suoi personaggi cattivi diventano molto più affascinanti degli altri, a tal punto da diventare i protagonisti assoluti di alcune opere. Attraverso la musica, l’arte e il teatro i due attori attraversano insieme le seguenti domande: cos’è il male per il bardo? Durante tutta la sua vita, di cui poco sappiamo, William Shakespeare, deve aver sicuramente conosciuto la cattiveria, la malvagità, il male per averlo descritto in tutte le sue sfumature attraverso i personaggi negativi delle sue storie, le figure dei villains, appunto. Del resto, chi non prova invidia, almeno una volta nella vita? Chi, dopo aver subito un torto, non desidera la vendetta? Chi non ha mai voluto per sé potere e ricchezza? È questo che forse ci attrae di questi personaggi, i villains, i cattivi? Cioè che abbiamo qualcosa in comune con loro?

Gli appuntamenti del festival si chiudono domenica 3 ottobre alle 18:30 con Costellazioni. Pronti, Partenza…Spazio! uno spettacolo di teatro danza prodotto da Sosta Palmizi e I Nuovi Scalzi creazione di Savino Italiano, Olga Mascolo, Anna Moscatelli e Giorgio Rossi con l’ideazione coreografica e direzione artistica di Giorgio Rossi, uno spettacolo dedicato alla scoperta dell’universo, un viaggio fantasioso e giocoso che parte dalla terra per spingersi verso le stelle. Attraverso un viaggio fra pianeti e corpi celesti si vivrà la danza delle costellazioni: punti luminosi nel cielo, apparentemente vicini fra loro ma realmente distanti milioni e milioni di anni luce, punti di vista differenti uniti nello sguardo di chi li osserva. La prospettiva, la relatività, le dimensioni del tempo e dello spazio, le qualità della materia, i movimenti dei corpi, la luce: tutto è presente attraverso il gioco, la danza e l’immaginazione di chi è capace di vedere oltre i limiti dello sguardo. Come in Shakespeare il viaggio non è solo fisico, ma spaziale, ultra reale e fantastico.

Ogni appuntamento al Teatro Traetta è anticipato dalla proiezione nel foyer dell’opera audiovisiva Dyad Inverse 10 0.2 0.67 100K firmata dall’artista tedesco Andreas Lutz.

GLI SPETTACOLI

Venerdì 1 ottobre

Teatro Traetta, ore 21

prima nazionale

SEMBRA AMLETO

di e con Giuseppe Innocente, Ivano Picciallo, Francesco Zaccaro

Malmand Teatro

Sabato 2 ottobre

Teatro Traetta, ore 21

Anteprima nazionale

VILLAINS – I CATTIVI IN SHAKESPEARE

drammaturgia Riccardo Spagnulo

con Riccardo Lanzarone e Riccardo Spagnulo

live painting Nadia Gelsomina musiche Donbruno – Domingo Bombini

produzione Extraordinario in coproduzione con Fatti d’Arte

Domenica 3 ottobre

Teatro Traetta, ore 18:30

COSTELLAZIONI. PRONTI, PARTENZA…SPAZIO

una creazione di Savino Italiano, Olga Mascolo, Anna Moscatelli e Giorgio Rossi

ideazione coreografica e direzione artistica Giorgio Rossi

con Savino Italiano, Olga Mascolo, Elisabetta Bonfà

Dal 24 settembre al 3 ottobre

(prima degli spettacoli)

Foyer del Teatro Traetta

Proiezione dell’opera audiovisiva dell’artista Andreas Lutz Dyad Inverse 10 0.2 0.67 100K

PERFORMANCE

Giovedì 30 settembre  ore 17:30

via Palmiro Togliatti

Installazione permanente e partecipata “Ci sono spazio e mezzi per ogni essere vivente”

La cittadinanza sarà invitata a decorare una parte sita in via Palmiro Togliatti (nei pressi del campetto di calcio)

INFO BOTTEGHINO

info@fattidarte.org

Redazione

LASCIA UN COMMENTO