Villa da 300mila euro confiscata a capo clan di Bari: il provvedimento richiesto dalla Dda

0
72

Una villa da 300mila euro nel quartiere Torre a Mare di Bari è stata confiscata questa mattina a Giuseppe Di Cosmo, 69enne pluripregiudicato (per associazione finalizzata al traffico di stupefacenti) e ritenuto il capo del clan che porta il suo nome nel quartiere Madonnella di Bari.
A eseguire il decreto di confisca di prevenzione sono stati i carabinieri del comando provinciale di Bari.

Il provvedimento, emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Bari, è stato richiesto dalla Dda sulla base di indagini patrimoniali che hanno ricostruito la carriera criminale di Di Cosimo e gli introiti del suo nucleo familiare.
La ricchezza accumulata negli ultimi 20 anni, scrivono i carabinieri in un comunicato, “costituirebbe il compendio del traffico di droga” (ANSA).

REDAZIONE

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.