‘VERSO SUD’ 2022 TEATRO: DA VENERDÌ A DOMENICA LA COMPAGNIA “VOCKS DE SCHWINDT” A CORATO

0
86

‘VERSO SUD’ 2022
TEATRO: DA VENERDÌ A DOMENICA LA COMPAGNIA
“VOCKS DE SCHWINDT” A CORATO
Con “On the First night we looked at maps/Los Alemanes del Volga”

Una famiglia argentina dal cognome tedesco, un dubbio, la ricostruzione di una genealogia come pretesto per un’avventura drammaturgica che attraversa i continenti e i secoli per raccontare di un viaggio che passa dal dolore della deportazione per raggiungere lo spazio di una nuova possibilità di vita. Un lavoro sull’identità, sull’emigrazione come evoluzione, dall’Europa verso il mondo e viceversa, ieri come oggi.

Ha per titolo “On the First night we looked at maps/Los Alemanes del Volga” la performance teatrale della compagnia tedesca-argentina “VOCKS DE SCHWINDT” che venerdì 28, sabato 29 e domenica 30 ottobre aprirà a Corato (BA) “A maggese”, la sezione teatrale del festival Verso Sud, a cura di Roberto Corradino.

Seguendo i tedeschi del Volga emigrati nel XVIII secolo, si ripercorre il loro passaggio dalla regione tedesca dell’Assia alla Russia e, cento anni dopo, il loro cammino verso le Americhe. Gli interpreti si confrontano con i frammenti della migrazione passata e con le contraddizioni dell’identità familiare in una narrazione sempre mutevole di una coppia alla ricerca di un’eredità queer – e di una patria che forse non è mai esistita.
Un viaggio a ritroso alla scoperta delle proprie radici affettive, genealogiche, identitarie

Una performance multilingua: principalmente in inglese, in parte in italiano, tedesco e spagnolo.

La performance é ospitata nella Casa Studio dell’architetta Anna De Palma in corso Garibaldi 23 a Corato (BA).
Sono previste sei repliche (due al giorno), per massimo 16 spettatori per turno (h.18,00 e h.21,00 dal 28 al 30 ottobre).
Necessaria prenotazione. Il ticket è di 8€ con riduzione del 50% per under 35.
I link di prenotazione e di contatto su WhatsApp e gli altri canali è il seguente:
https://linktr.ee/versosud

Gli artisti argentini e tedeschi Federico e Wenzel Vöcks de Schwindt condividono dal 2014 una relazione che si estende dalla vita privata alle collaborazioni artistiche. I loro lavori congiunti sotto l’etichetta Vöcks de Schwindt spaziano da documentari e opere performative a produzioni teatrali multilingue e teatro musicale. Attualmente stanno esplorando le questioni delle identità migranti, dell’eredità queer, della tenerezza maschile e della performatività degli oggetti. Con “On the first night we looked at maps” sono stati selezionati nel 2020 per la piattaforma dei nuovi autori del Performing Arts Festival di Berlino (Germania). Inoltre, sono stati invitati al Furore Festival di Ludwigsburg (Germania), al TD Berlin e al WUK Theater Quartier di Halle/Saale (Germania).

“On the First night” è il primo titolo nel programma di “A maggese” la sezione teatrale del festival Verso Sud, a cura di Roberto Corradino.
A Maggese. Ovvero terra a riposo dallo spettacolo a tutti i costi e – costi quel che costi – un anno in cui ci mettiamo in ascolto della terra del teatro per prepararci a dare frutto. Un anno di ricognizione per reinnestare le colture che ci piacciono – la confusione dei generi, il convivio come misura dei rapporti umani, l’attore come volano della scena – su quella strana pianta che è la performance – il teatro – e che è il performer la natura pura dell’attore. Lavori che preparano il terreno per gli anni a venire, verso l’ecosistema non il festival che vogliamo.

A maggese proseguirà domenica 6 novembre a Ruvo di Puglia con la replica dello storico spettacolo “Al Presente” di e con Danio Manfredini (ore h.21.00 al Teatro Comunale di Ruvo -BA) e venerdì 11 novembre con “Na creatura” di Teatri in Gestazione , regia Gesualdi Trono (h.21,00 Auditorium Liceo Artistico “Federico II/Stupor Mundi” , Corato).

“Verso Sud” è un progetto di arte pubblica e arti performative curato dall’APS Lavorare stanca. Nato nel 2015 nella Murgia del nord barese con epicentro a Corato, “Verso Sud” cerca la costruzione di nuovi orizzonti relazionali e sociali attraverso la contaminazione e l’unione di linguaggi artistici differenti (poesia, letteratura, musica, teatro, arte pubblica, installazioni e altro) attraverso attività performative site specific, azioni di arte pubblica e progetti educativi multidisciplinari. Obiettivo di “Verso Sud” è la costruzione di un ecosistema culturale fatto di persone, organizzazioni, luoghi e progetti.
Il programma, da ottobre a dicembre, in analogia con gli ecosistemi naturali, sarà in continuo divenire, con più di venti appuntamenti di musica, teatro e danza attorno a cui saranno sviluppate azioni e progetti di tessitura con e sul territorio per il coinvolgimento attivo delle comunità.
L’associazione di promozione sociale Lavorare Stanca è attiva in Puglia dal 2015 e quest’anno è stata ammessa dal Ministero della Cultura al Fondo Unico per lo Spettacolo 2022-2024 come progetto multidisciplinare. Il progetto è sostenuto anche da Regione Puglia, Comune di Corato e Comune di Ruvo di Puglia e gode del patrocinio di Rai Puglia.

Corato 25 ottobre 2022

Redazione

LASCIA UN COMMENTO