‘VERSO SUD’ 2022, GIOVEDÌ 13 OTTOBRE LA CANTANTE STATUNITENSE SOL RUIZ IN CONCERTO A CORATO IN PIAZZA ABBAZIA

0
85

Mostra immagine

‘VERSO SUD’ 2022,

GIOVEDÌ 13 OTTOBRE

LA CANTANTE STATUNITENSE SOL RUIZ IN CONCERTO

A CORATO IN PIAZZA ABBAZIA.

DALLA MATTINA “ARTeRIE – luoghi creano connessioni”:

CON TALK, MOSTRE, JAM SESSION DI BREACKDANCE E DJ SET

Il concerto della prorompente cantante e performer statunitense Sol Ruiz sarà il cuore della seconda giornata della stagione 2022 del festival ‘Verso Sud’ il progetto culturale, artistico e sociale ideato e prodotto dall’APS Lavorare Stanca.

La musicista cubano-americana si esibirà giovedì 13 ottobre alle ore 21 in piazza Abbazia a Corato (BA).

Sol Ruiz è la prima ospite internazionale di Verso Sud 2022.

Cantante e polistrumentista nota nel mondo per le sue performance esplosive, fonde nella sua produzione musica caraibica, tecnologia moderna e un tocco di Miami Beach Sound.

Originaria di Miami, già nominata ai Grammy, Ruiz canta e scrive nella sua lingua madre, lo Spanglish, e ha tenuto concerti in Europa, Canada e Caraibi.

Sol Ruiz ha pubblicato 6 album con vari nomi e titoli.

In collaborazione con Miami Light Project, ha ricevuto The Knight Challenge, per la sua composizione di un nuovo musical, Positive Vibration Nation.

Il suo progetto musicale principale è “Sol and The Tribu”; in qualità di ambasciatori del New Miami Sound, sono orgogliosi di ciò che rende Miami “The Magic City”, con la sua miscela di influenze caraibiche e funk da palude americana.‍ Sol e The Tribu ha sette membri, ma più di 20 musicisti e creativi formano il Tribu Collective. Il progetto ha ricevuto il premio Heart of Art dell’Arsht Center per il loro video Corona Conga Online; nel 2020.

Ingresso libero.

Il concerto di Sol Ruiz verrà preceduto da un serrato programma di azioni artistiche riunite sotto il titolo di “ARTeRIE – luoghi creano connessioni”, con talk, mostre, breakdance e dj set.

Dalla mattina e per tutta la giornata nelle arterie circostanti il cuore di Corato, piazza Abbazia verranno allestite tre mostre dedicate all’amore.

ErosOppresso, l’amore passionale, ispirato al murales cancellato di Kris Rizek.

Con le proprie mani, l’amore come contatto, come man-tenere degli equilibri.

Amore Mutilato, l’amore che distrugge, ispirato ad Amore Disabile di Sam3.

Alle 15.30 inizierà un talk aperto dal titolo Oltre il Ti Amo in cui i presenti saranno invitati a parlare di connessioni tra luoghi e persone e tra amore e arte.

Al termine del dibattito la piazza sarà occupata dalla musica con dj set, jam session di Breakdance, un contest di freestyle e uno showcase dei giudici Sparketti, Bruno Bug e RedRum.

A riempire la piazza i live musicali con le rime di GABRIX, la voce di MR.FA, il ritmo di GYPO e RACPACK, per terminare con l’esplosività della cantante e performer statunitense Sol Ruiz. A chiudere la serata un super dj set di dj Zio P.

Il programma di “ARTeRIE – luoghi creano connessioni” è curato da due giovani operatori culturali coratini, Giuseppe Lobascio e Davide Lorusso.

 “Verso Sud” è un progetto di arte pubblica e arti performative curato dall’APS Lavorare stanca. Nato nel 2015 nella Murgia del nord barese con epicentro a Corato, “Verso Sud” cerca la costruzione di nuovi orizzonti relazionali e sociali attraverso la contaminazione e l’unione di linguaggi artistici differenti (poesia, letteratura, musica, teatro, arte pubblica, installazioni e altro) attraverso attività performative site specific, azioni di arte pubblica e progetti educativi multidisciplinari.

Obiettivo di “Verso Sud” è la costruzione di un ecosistema culturale fatto di persone, organizzazioni, luoghi e progetti.

Il programma, da ottobre a dicembre, in analogia con gli ecosistemi naturali, sarà in continuo divenire, con  più di venti appuntamenti di musica, teatro e danza attorno a cui saranno sviluppate azioni e progetti di tessitura con e sul territorio per il coinvolgimento attivo delle comunità.

L’associazione di promozione sociale Lavorare Stanca è attiva in Puglia dal 2015 e quest’anno è stata ammessa dal Ministero della Cultura al Fondo Unico per lo Spettacolo 2022-2024 come progetto multidisciplinare. Il progetto è sostenuto anche dalla Regione Puglia, Comune di Corato – Assessorati Cultura, politiche sociali, giovanili e produttive e dal Comune di Ruvo – assessorato alla cultura.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO