“Transumanza parëit”: transumanza artistica da Ruvo a Corato con Claudia Fabris, Bembè, Bicipedi e DJEA Martideyne (Domenica 16 ottobre)

0
154

LAVORARE STANCA – ecosistema culturale. Stagione 2022

Domenica 16 ottobre “Transumanza parëit”,
transumanza artistica da Ruvo a Corato
con Claudia Fabris, Bembè, Bicipedi e DJEA Martideyne

Una carovana di artisti in cammino sulla strada vecchia tra Ruvo e Corato; una strada di campagna tra i muretti a secco (i parëit come si dice in dialetto) come scenografia per performance poetiche e musicali, una “transumanza artistica” per unire due paesi vicini e amici e per superare i campanili.
Accadrà domenica 16 ottobre a partire dalle ore 11.30, è l’idea della direzione artistica del festival “Verso Sud – ecosistema culturale” per accompagnare il passaggio di “ISS! Fest” (la sezione del festival dedicata alla nuova musica) appunto da Ruvo a Corato.
Il progetto ha per titolo “Transumanza parëit” e vedrà un gruppo di artisti guidati dalla poetessa Claudia Fabris e dall’ensemble musicale Bembè incamminarsi assieme a chi lo vorrà su Via Bracco, la vecchia arteria stradale che collega i due centri del nord barese.
Un percorso, un cammino, un dispositivo simbolico e concreto per cercare di uscire dai localismi che spesso limitano i paesi del Sud: anche e soprattutto quelli vicini, che raramente operano e si sviluppano in sinergia.
Durante la transumanza tanti interventi artistico-musicali-culinari: oltre alle parole preziose di Claudia Fabris e al ritmo di Bembè, ci saranno i Bicipedi con il loro originale progetto di ciclo-cucina, la band folk degli Et NoFranci e il DJEA Martideyne!

Ad accompagnare il percorso ci sarà la “Mula di Masseria Jesce”, una scultura realizzata nel 2019 dai ragazzi del Liceo Artistico Federico II di Corato, un animale gigante e insieme invisibile

Il raduno è alle 11.30 a Parco Belvedere a Ruvo di Puglia per pranzare e per partire alle 14.30 verso Corato all’ombra della Mula. Ci saranno diverse soste, la camminata non è impegnativa. Arrivo in piazza Abbazia prima dell’imbrunire per iniziare una piccola festa per dare il benvenuto a Corato all’ISS! Fest.

La partecipazione è gratuita.
Per chi da Corato vuol raggiungere Ruvo per la partenza, la mattina, dalle 11 alle 12, sono a disposizione delle navette di Ferrara Viaggi. Partenza di fronte alla scuola Tattoli di Corato.
Per chi volesse rientrare da Corato a Ruvo dopo la festa serale le navette di ritorno da Corato a Ruvo partiranno dalle 20 alle 21.

Il festival “Verso Sud – ecosistema culturale” è un progetto di arte pubblica e arti performative curato dall’APS Lavorare stanca. Nato nel 2015 nella Murgia del nord barese con epicentro a Corato, “Verso Sud” cerca la costruzione di nuovi orizzonti relazionali e sociali attraverso la contaminazione e l’unione di linguaggi artistici differenti (poesia, letteratura, musica, teatro, arte pubblica, installazioni e altro) attraverso attività performative site specific, azioni di arte pubblica e progetti educativi multidisciplinari. Obiettivo di “Verso Sud” è la costruzione di un ecosistema culturale fatto di persone, organizzazioni, luoghi e progetti.
Il programma, da ottobre a dicembre, in analogia con gli ecosistemi naturali, sarà in continuo divenire, con più di venti appuntamenti di musica, teatro e danza attorno a cui saranno sviluppate azioni e progetti di tessitura con e sul territorio per il coinvolgimento attivo delle comunità.
L’associazione di promozione sociale Lavorare Stanca è attiva in Puglia dal 2015 e quest’anno è stata ammessa dal Ministero della Cultura al Fondo Unico per lo Spettacolo 2022-2024 come progetto multidisciplinare. Il progetto è sostenuto anche dalla Regione Puglia, Comune di Corato e Comune di Ruvo.

redazione

LASCIA UN COMMENTO