TARGA PUGLIA presenta I GRIFONI E I MONTI DAUNI – 5° tappa del Giro di Puglia a bordo di auto d’epoca ( 22-25 aprile 2023 )

0
363

TARGA PUGLIA 

presenta


I GRIFONI E I MONTI DAUNI


5° tappa del Giro di Puglia a bordo di auto d’epoca

 

 22-25 aprile 2023

Da Foggia a Bovino, da Volturara Appula a Lucera, passando per Ascoli Satriano, Deliceto, Biccari. E, ancora, Troia, Panni, Pietramontecorvino: dieci comuni, più di venti siti di rilevanza storica, artistica e culturale, 410 chilometri da percorrere in quattro giorni. Sono i numeri de I Grifoni e i Monti Dauni, 5° tappa del giro di Puglia a bordo di auto d’epoca ideata e promossa dall’associazione sportiva dilettantistica Targa Puglia, che si svolgerà dal 22 al 25 aprile 2023

 

Dopo il grande successo delle precedenti tappe svoltesi (dal 2018 al 2021) sul Gargano, sulle orme degli storici Castelli Federiciani delle province Bari e Bt, alla scoperta della Valle D’tria tra Brindisi e Taranto e, infine, nel Salento, Targa Puglia torna a far viaggiare la sua carovana di auto storiche alla scoperta delle bellezze della Puglia, con una tappa interamente dedicata al subappennino dauno. Nata come rievocazione della storica “Targa di Puglia”, unico giro automobilistico dell’intera regione svoltosi nell’ormai lontano 1931, l’iniziativa costituisce ormai un appuntamento attesissimo per gli amanti dei motori d’epoca ma anche a tutti coloro che condividono la scelta di un turismo silenzioso e di nicchia, dove la lentezza valorizza territori e natura, cibo, storia e cultura. 

 

Si parte sabato 22 aprile da Foggia, nel cuore del Tavoliere delle Puglie: è qui, nella vetrina di Corso Vittorio Emanuele II che, dalle 9.00 del mattino avranno inizio le iscrizioni degli equipaggi e le verifiche, con un primo raduno delle auto d’epoca partecipanti nella meravigliosa cornice del capoluogo dauno. Intorno alle 11.00, la partenza per Ascoli Satriano, con un passaggio suggestivo della carovana davanti alla Concattedrale della Natività della Vergine e di San Leone e, a seguire, la visita al Museo Diocesano della cittadina e un pranzo a base di piatti della tradizione locale. Nel pomeriggio, il trasferimento nel comune di Deliceto e la visita al Castello Normanno Svevo, per poi ripartire alla volta di Bovino dove gli equipaggi di Targa Puglia trascorreranno la notte, dopo una passeggiata nel centro storico. 

 

Domenica 23 aprile, alle 9.00 la carovana si muoverà da Bovino per raggiungere la località di Biccari, insignito del titolo di Borgo Autentico d’Italia, di cui i partecipanti visiteranno il suggestivo centro storico e poi, ancora, alla volta di Troia, cittadina dalla storia millenaria, per soffermarsi sul tesoro storico, artistico e culturale della sua Cattedrale. Intorno alle ore 13.00, l’arrivo al piccolo borgo di Panni, con un pranzo a base di tipicità del territorio e una passeggiata panoramica tra le sue vie e, al termine, il rientro al luogo di pernotto di Bovino. 

 

Lunedì 24 aprile alle ore 9.00 si partirà in direzione di Volturara Appula con visita guidata del centro e una degustazione di prodotti tipici; ancora, ci si muoverà alla volta di Pietra Montecorvino, dove l’arrivo degli equipaggi è previsto per le ore 12.00: qui i partecipanti saranno impegnati in una passeggiata alla scoperta del comune considerato uno dei borghi più belli d’Italia. Dopo il pranzo, ripartenza alla volta di Lucera, per poi dedicare il pomeriggio alla visita dell’Anfiteatro cittadino, del Castello, del centro storico e per finire con un momento artistico dedicato al teatro e alla passione automobilistica che si svolgerà nel locale Circolo Unione, in collaborazione con l’attrice Carla De Girolamo

 

Per la giornata di martedì 25 aprile, l’itinerario prevede la ripartenza da Bovino e il riavvicinamento al punto di partenza per terminare la tappa, non prima di aver permesso agli equipaggi di Targa Puglia di visitare il Santuario della Vergine Incoronata di Foggia.

 

Alla 5° tappa del Giro di Puglia a bordo di auto d’epoca parteciperanno 20 equipaggi composti ciascuno da un pilota e un navigatore, provenienti dalla Puglia ma anche da altre regioni d’Italia, come Lazio, Campania e Calabria. I partecipanti percorreranno il subappennino dauno a bordo di meravigliose autovetture dal valore storico, tra cui una Mercedes SL del 1963 e un’Alfa Romeo GTC del 1960, oltre ad un gruppo di coloratissime Fiat Barchetta. Ad ogni fermata della tappa, durante i momenti di degustazione e di visite guidate degli equipaggi ai siti di interesse di ciascun comune, le auto d’epoca resteranno in esposizione statica e si mostreranno così a tutti gli appassionati di motori o semplici curiosi.

 

“Con Targa Puglia avevamo promesso di visitare tutta la regione a bordo di auto d’epoca e stiamo mantenendo questa promessa – è il comento di Michele Perla, presidente dell’A.d.s. Targa Puglia –. I monti dauni rappresentano una delle più belle novità del turismo pugliese: un turismo lento, attento ai particolari e ai dettagli autentici di una volta. Ci fa molto piacere scoprire che questo nostro modo di intendere il turismo, che mettiamo in pratica fin dalle nostre prime attività nel 2014, si dimostri pienamente coerente con le direzioni che la stessa Regione Puglia sta percorrendo per la promozione e la valorizzazione del nostro territorio”. 

 

 Info
www.targapuglia.it

redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.