STAR TRAC – FOCUS ITINERANTE SULLA PRODUZIONE RESIDENTE – c/o Ex Convento degli Agostiniani, Lecce

0
75

STAR TRAC – FOCUS ITINERANTE SULLA PRODUZIONE RESIDENTE

30 dicembre 2022 dalle ore 10:00 alle ore 13:00

c/o Ex Convento degli Agostiniani, Lecce

in occasione di Kids Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni

 

Star TRAC – focus itinerante sulla produzione residente è il primo atto di un ambizioso progetto triennale che il TRAC – Centro di Residenza pugliese quest’anno inaugurerà il 30 dicembre dalle ore 10:00, presso la bellissima cornice dell’Ex Convento degli Agostiniani a Lecce, durante Kids Festival del teatro e delle arti per le nuove generazioni.

 

Un appuntamento speciale realizzato congiuntamente da tutti i soggetti che compongono il TRAC  (Bottega degli Apocrifi; C.R.E.S.T.; Factory Compagnia Transadriatica; La luna nel letto e Principio attivo Teatro) che  scelgono di continuare a investire sul teatro per le giovani generazioni, sostenendo alcuni spettacoli nati dalle residenze TRAC che si rivolgono proprio al pubblico dell’infanzia e dei giovani, creando una preziosa occasione di  confronto con operatori, critici, istituzioni. L’attenzione per le fasce di pubblico più giovane è da sempre al centro delle politiche e delle poetiche del TRAC, ideato e realizzato da cinque compagnie diffuse sull’intero territorio regionale che, oltre a gestire spazi pubblici in stretta relazione con le comunità di riferimento, sono anche compagnie di produzione che hanno fatto della sperimentazione dei linguaggi per le nuove generazioni uno degli aspetti di maggiore riconoscibilità sul piano nazionale e internazionale.

Star TRAC nasce quindi con l’intento di favorire l’incontro delle compagnie in residenza tra di loro e con gli operatori del settore, testimoniando alle comunità di riferimento le potenzialità del Centro di residenza e il suo impatto sulla creazione contemporanea, in costante dialogo con i territori. Il primo appuntamento vuole essere non solo l’occasione per assistere agli spettacoli nati con il sostegno del Centro di residenza, ma rappresentare un momento di confronto sul sistema dello spettacolo dal vivo, con particolare attenzione alle criticità e alle opportunità che il teatro per le giovani generazioni incontra nella sua pratica quotidiana. Parteciperanno alla giornata due delle compagnie in residenza nel 2021 presso il TRAC, che hanno portato a compimento il loro lavoro di ricerca artistica fino a debuttare con lo spettacolo – Compagnia quattroX4 e Compagnia Allegra Brigata Cinematica – in dialogo con i referenti dei poli di Residenza che li hanno ospitati. Inoltre è previsto un momento di confronto aperto a una platea di interlocutori composta da operatori, compagnie e artisti attivi in Puglia e sul territorio nazionale.

In un quadro politico e economico contrassegnato da profondi cambiamenti, il teatro ragazzi sembra essere rimasto parzialmente escluso da una riflessione radicale che possa essere generativa di inedite prese di coscienza: non solo rispetto alla sua funzione specifica, vitale nella ricostruzione di nuove comunità a partire dai più giovani, ma anche nei confronti delle dinamiche che incidono sulla vita delle produzioni e sulla reale possibilità di circuitazione delle stesse.

Le residenze da sempre si sono confrontate su questi temi e hanno provato a rispondere, attraverso il proprio  operato, alle mancanze di un sistema che rischia di penalizzare soprattutto le realtà emergenti e più fragili: in  occasione di questo incontro si vuole dare voce a tutte le anime che compongono il mondo dello spettacolo dal  vivo nella ferma convinzione che solo attraverso un confronto plurale e trasparente si possano generare delle fratture di pensiero, atte a innescare virtuosi processi di cambiamento.

Non un convegno quindi, ma un momento aperto di dialogo che richiami tutti i soggetti, dalle compagnie alle istituzioni, a un principio di responsabilità nei confronti delle future generazioni, ciascuno per il proprio ruolo e la propria funzione.

 

PROGRAMMA STAR TRAC – FOCUS ITINERANTE SULLA PRODUZIONE RESIDENTE

 

10.00 apertura dei lavori: modera l’incontro Francesca D’Ippolito

10.15 – 10.30 Intro sull’identità del Focus (storia, prospettive, ideazione): Tonio De Nitto e Raffaella Romano

10.30 – 10.50 Compagnia quattroX4, 9 Gesti – racconto del processo creativo e dell’esperienza in residenza in dialogo con il polo di Novoli (Tonio De Nitto)

10.50 – 11.00 Intervento a cura di Linda Eroli, presidente di Assitej – partner del TRAC per il bando Nuove Generazioni

11.00 – 11.15 introduzione dei temi oggetto dell’incontro a cura del moderatore

In un sistema sempre più legato all’iperproduzione e che sconta una drastica riduzione del mercato, come sta reagendo il teatro per le giovani generazioni? Quali strategie possono essere messe in campo, a partire dalla necessità di un rinnovato dialogo con il mondo della scuola e della formazione? Quali sono le maggiori difficoltà che incontrano le giovani compagnie che hanno scelto di operare innovando i linguaggi artistici? Esiste davvero una filiera organica dello spettacolo dal vivo, che possa permettere un ciclo di vita delle produzioni che copra l’intero processo produttivo, dalla ricerca artistica alla possibilità di incontrare i pubblici dell’intero Paese?

11.15. – 12.15 dialogo con la platea

12.15 – 12.35 Compagnia Allegra Brigata Cinematica, Link – racconto del processo creativo e dell’esperienza in residenza in dialogo con il polo di Ruvo (Clara Cottino e Michelangelo Campanale)

111.15. – 12.15 dialogo con la platea
12.15 – 12.35 Compagnia Allegra Brigata Cinematica, Link – racconto del processo creativo e dell’esperienza in residenza in dialogo con il polo di Ruvo (Clara Cottino e Michelangelo Campanale) 12.35 – 13.00 Conclusioni a cura di Vincenzo Santoro (Responsabile Cultura ANCI) e eventuali domande dalla platea.

Redazione

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO