SIT IN DI PROTESTA DEI LAVORATORI DELLA COOPERATIVA NODISS PER LA MANCATA RICEZIONE DELLE RETRIBUZIONI DI GENNAIO E FEBBRAIO

0
185

COMUNICATO STAMPA
GIOVEDÌ 16 MARZO SIT IN DI PROTESTA DEI LAVORATORI DELLA COOPERATIVA NODISS PER LA MANCATA RICEZIONE DELLE RETRIBUZIONI DI GENNAIO E FEBBRAIO

Proclamato lo stato di agitazione del personale dipendente della società cooperativa NODISS titolare del servizio di trasporto dell’utenza emodializzata a favore dell’ente locale ASL sul territorio provinciale e nazionale per la mancata corresponsione a tutt’oggi delle retribuzioni di gennaio e febbraio.
“Tale situazione- spiega Michelangelo Ferrigni segretario FISASCAT Cisl Bari – sta determinando un notevole disagio economico e finanziario per le oltre 49 famiglie di lavoratori e lavoratrici interessati. La maggior parte dei quali risulta essere monoreddito.”
La drammatica situazione finanziaria dei lavoratori interessati, si aggiunge alla contingente, presunta procedura di licenziamenti collettivi alla quale saranno sottoposti i lavoratori. Pertanto si chiede all’autorità di vigilanza ASL un intervento tempestivo per il ripristino della legalità contrattuale, doverosamente da rispettare nei contratti pubblici dei servizi.
Se la vertenza non sarà risolta in tempi brevi saremo costretti ad attivare le forme più dure di azione sindacale che andranno a determinare nostro malgrado problemi rilevanti di assistenza pubblica nei servizi pubblici essenziali come meglio regolamentato dalla legge 146/90.
Il sit-in di protesta si svolgerà il giovedì 16 marzo dalle ore 9:00 alle ore 12:00 davanti all’ingresso della direzione ASL lungomare Starita,6 di Bari e parteciperanno le lavoratrici e i lavoratori. Si intenderà revocato solo con la tempestiva erogazione delle spettanze dovute.

Redazione

LASCIA UN COMMENTO