Sergio Mattarella concede la grazia parziale a Crocifisso Martina, ex guardia giurata di Torchiarolo (Brindisi)

0
50

 Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha concesso una grazia “parziale” a Crocifisso Martina, ex guardia giurata di Torchiarolo (Brindisi) , attualmente detenuto nel carcere di Matera dove sta scontando una condanna definitiva a 14 anni di reclusione per l’omicidio di Marco Tedesco, avvenuto la notte del 23 gennaio 2007 nel corso di un tentativo di rapina.  L’intervento di Mattarella, giunta dopo la richiesta di grazia inviata al Colle dalla figlia Martina, permetterà all’uomo di scontare sei anni in meno di pena e di uscire pertanto dal carcere non più nel 2036, ma, anche grazie ad alcuni sconti di pena, nel 2026. Martina era stato condannato dai giudici della Corte d’Assise di Lecce a 14 anni di reclusione nel dicembre del 2013. L’ex guardia giurata aveva sorpreso Marco Tedesco, all’epoca dei fatti 28enne, quella notte del gennaio 2007 mentre, insieme con tre complici, stava compiendo una rapina nella stazione di carburanti Q8 sulla superstrada tra Lecce e Brindisi. Inizialmente Martina era stato accusato di omicidio colposo ed eccesso di difesa ma poi il giudice monocratico di Campi salentina, Stefano Sernia, aveva inviato gli atti nuovamente alla Procura per riformulare l’accusa in omicidio volontario.
Martina ha sempre sostenuto di aver sparato perchè i malfattori erano armati, anche se la loro arma non venne mai trovata. Quella sera intervenne insieme con una seconda guardia giurata che fu prosciolta dalle accuse. (ANSA).

Redazione

LASCIA UN COMMENTO