RUTIGLIANO: AL VIA DAL 19 AGOSTO LA STAGIONE ESTIVA 2022

0
368

COMUNE DI RUTIGLIANO

TEATRO PUBBLICO PUGLIESE

 

STAGIONE ESTIVA 2022

Atrio Istituto Comprensivo “Settanni-Manzoni” (Pineta comunale)

 

Dal 19 agosto al 18 settembre, nell’Atrio dell’Istituto Comprensivo “Settanni-Manzoni” (Pineta comunale), andranno in scena le quattro date della Stagione estiva 2022 del Comune di Rutigliano in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

 

“Anche quest’anno non poteva mancare nel nostro palinsesto di eventi estivi la collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese. – Spiega l’assessore alla Cultura del Comune di Rutigliano – Un’edizione che continua a mettere Rutigliano al centro del movimento culturale del nostro territorio, un’edizione post pandemia che riabbraccia il pubblico in presenza con la capienza del 100%. Abbiamo ideato una rassegna di quattro appuntamenti che si rivolgono al vasto pubblico, appuntamenti per tutti e alla portata di tutti. Ospitare a Rutigliano una kermesse di nomi di spicco è un onore per noi e soprattutto rende viva la cultura teatrale e di spettacolo nel nostro paese!”.

 

Si inizia venerdì 19 agosto con Sara Bevilacqua in “Stoc ddo’ – Io Sto Qua” per la drammaturgia di Osvaldo Capraro e la regia della stessa Bevilacqua, opera ispirata alla storia di Michele Fazio il sedicenne ucciso per errore durante un regolamento di conti tra clan rivali a Bari nel 2001. L’evento è in collaborazione con il presidio di Libera Contro le Mafie di Rutigliano.

 

Il 24 agosto sarà la volta di Emanuela Aureli con la stand up comedy “Ce la farò anche stravolta”. La nota imitatrice, personaggio molto amato dal pubblico, si esibirà in un monologo comico accompagnata solamente da un chitarrista, il bravissimo Giandomenico Anellino.

 

Per il terzo appuntamento, sabato 27 agosto, Fabio Troiano porterà in scena “Il Dio bambino – Reading” per la regia di Giorgio Gallione. Scritto nel 1993 da Giorgio Gaber e Sandro Luporini, Il dio bambino è un monologo che prosegue e approfondisce il particolarissimo percorso teatrale del Gaber di quegli anni.

 

Chiuderà la rassegna, domenica 18 settembre, quello che i più eminenti critici hanno definito “il più grande poeta del ‘900”, Mogol con il suo “Mogol racconta Mogol”. Un viaggio musicale, tra aneddoti e retroscena emozionanti, che ripercorre la storica collaborazione con Lucio Battisti insieme ad altri grandi successi scritti per tanti artisti che hanno segnato le pagine più importanti della musica leggera italiana.

 

Info e Biglietti

I  biglietti saranno disponibili da lunedì 1° agosto all’Info Point del Museo Archeologico P.zza XX settembre – Rutigliano con i seguenti orari: dal lunedì al sabato dalle ore 18.00 alle 20.30. La sera di spettacolo i biglietti saranno in vendita al botteghino all’Istituto Settanni dalle ore 19.30.

 

Posto unico senza assegnazione.

Info e prenotazioni 320/9041603

redazione

 

Costo dei biglietti

  • Stoc ddo’ – io sto qua:  € 5,00

  • Ce la farò anche stravolta: €10,00

  • Il Dio Bambino – Reading: €10,00

  • Mogol racconta Mogol: €15,00

Info: www.teatropubblicopugliese.it

Ufficio Stampa Teatro Pubblico Pugliese
sede legale Via Imbriani, 67 – 70121 BARI
sede operativa Via Cardassi 26 – 70121 BARI

+39 0805580195

www.teatropubblicopugliese.it

Le informazioni contenute in questo messaggio di posta elettronica sono riservate, rivolte esclusivamente al destinatario e non comportano alcun vincolo né creano obblighi per la società mittente, salvo ciò che non sia espressamente previsto da un precedente accordo. Ogni altra persona diversa dal destinatario non può copiare o consegnare il presente messaggio o parte dello stesso a terzi né trattare in alcun modo i dati contenuti. La informiamo che l’ utilizzo non autorizzato del messaggio o dei suoi allegati potrebbe costituire reato. Grazie per la collaborazione. 


The information in this e-mail is confidential only addressed to the addressee and it is neither binding on this Company nor to be understood as creating any obligation on its part except where provided for an agreement. Anyone different from the addressee (who received this e-mail) cannot copy or deliver the message or part of it to a third party, nor deal in any way with the information in this e-mail. Furthermore, the unauthorized use of this message or any attachment could be an offence. 
Thank you for your cooperation.

LASCIA UN COMMENTO