‘RINASCIMENTO’ a Palazzo Beltrani di Trani per il prossimo fine settimana

0
76
DCIM100GOPROGOPR0052.JPG

 

Mostra

RINASCIMENTO

architettura – ingegneria – scienza – tecnica

di Giuseppe Manisco

 

Torna per il prossimo fine settimana a Palazzo delle Arti Beltrani a Trani l’ingegner Giuseppe Manisco.

Sabato 28 e domenica 29 maggio l’autore condurrà i visitatori in un affascinante viaggio alla scoperta della scienza e della tecnica del Quattrocento attraverso le 22 macchine, per la maggior parte in scala reale, realizzate dai progetti originari di artisti e ingegneri del tempo.

 

Sabato 28 e domenica 29 maggio torna a Trani l’ingegner Giuseppe Manisco che, per l’occasione, accompagnerà i visitatori alla scoperta delle macchine del Rinascimento da lui realizzate.

RINASCIMENTO. Architettura – Ingegneria – Scienza – Tecnica” sta riscuotendo enorme successo, anche per l’affluenza di intere scolaresche di giovani studenti che hanno riempito il calendario oltre che le sale storiche di Palazzo delle Arti Beltrani. L’esposizione è un inedito assoluto, un’esposizione di alto valore culturale per presentare al pubblico le realizzazioni tecniche più significative di alcuni ingegneri e architetti dell’epoca rinascimentale e per mostrare come il genio Leonardo da Vinci rappresenti la summa più alta ed originale di questo processo di rinnovamento dei saperi tecnico-scientifici che attraversò l’intera temperie storica. La mostra intende far emergere tutta l’importanza assunta in questo periodo glorioso dall’architettura, all’ingegneria, dalla scienza e dalla tecnica, proponendo lo sviluppo del percorso espositivo attorno a queste quattro tematiche, che diventano vere e proprie facce di uno stesso caleidoscopio chiamato cultura. Un viaggio che parte dagli studi di ottica di Leonardo per estendersi ai progetti di altri ingegneri e architetti del tempo come Baldassarre Peruzzi, Francesco di Giorgio Martini, Filippo Brunelleschi, Giuliano Da Sangallo e Mariano Daniello di Jacopo.

Tutte le 22 opere in mostra sono interpretazioni e realizzazioni da progetti originali dell’ingegner Giuseppe Manisco che le ha realizzate per la maggior parte in scala reale e perfettamente funzionanti, e pensate ad hoc per l’allestimento ‘site specific’ di Palazzo Beltrani, con le tecniche di lavorazione del tempo come, per esempio, quella della forgiatura a caldo, per poi assemblarle nelle sale del palazzo nobiliare tranese, già sede della Pinacoteca Ivo Scaringi.

Manisco è già noto per essere l’autore della più numerosa e suggestiva collezione di macchine progettate da Leonardo Da Vinci, che costituiscono il cuore del museo ad esse dedicato a Galatone (Le) e l’oggetto, dal 2009, di importanti esposizioni nazionali ed estere.

La mostra si inscrive a pieno titolo nella programmazione di alto profilo culturale di Palazzo delle Arti Beltrani, teatro espositivo d’eccezione, inserito nel circuito dei Poli biblio-museali di Puglia. L’esposizione, organizzata dall’Associazione delle Arti con il patrocinio del comune di Trani, in collaborazione con CREATTIVAmens e il Museo Leonardo da Vinci di Galatone (Le), sarà ospitata dalle nobili sale di Palazzo delle Arti Beltrani a Trani (BT) sino al 21 agosto 2022.

L’ingegner Manisco sarà a Trani sabato 28 maggio per un unico turno di visita alle ore 17,00, e domenica 29 maggio invece per più turni alle ore 10:00, 12:00, 16:00 e 18:00 per un massimo di 20 persone a gruppo (mostra e visita guidata 8,00 euro, minori 5,00).

Da domenica 29 maggio cambiano gli orari di apertura al pubblico per la mostra che sarà visitabile dal martedì alla domenica dalle ore 10:00 alle 13:00 e dalle 16:00 alle 20:00. Per prenotare è disponibile la nuova app Palazzo Beltrani che si può scaricare gratuitamente dagli store Apple e Google, sia per tablet che per smartphone, oppure cliccando il seguente link: https://www.palazzodelleartibeltrani.it/app-audioguida/ oppure telefonando al numero 0883500044 o mandando una e-mail a info@palazzodelleartibeltrani.it. È possibile acquistare i biglietti direttamente presso il botteghino del Palazzo delle Arti Beltrani.

Ingressi: 8,00 euro ticket intero; 5,00 euro ticket ridotto over 65, docenti, minori, studenti, associazioni convenzionate. È necessario indossare la mascherina chirurgica. Nel biglietto di ingresso è inclusa la visita alle collezioni della Pinacoteca Ivo Scaringi.

redazione

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO