Raccontando sotto le stelle compie 15 anni. Si parte giovedì 7 luglio con Le avventure di Spazzolino di Angelo Aiello

0
68

 

Raccontando sotto le stelle compie 15 anni: 3 lustri di educazione all’arte del teatro per ragazzi, fatta di sogni, magia, spettacolo e meraviglia. Si parte giovedì 7 luglio nell’anfiteatro della Villa comunale a Trani (BT) con lo spettacolo Le avventure di Spazzolino di Angelo Aiello

 

 

   C’è chi sostiene che se potessimo vedere il mondo con gli occhi dei bambini, vedremmo la magia ovunque. “Raccontando sotto le stelle” da anni restituisce ai più piccoli quella magia di cui hanno bisogno e li fa sognare ad occhi aperti.

Spalanca le sue meraviglie già da giovedì 7 luglio la XV edizione della Rassegna teatrale per Ragazzi e Famiglie “Raccontando sotto le stelle 2022, organizzata da Marluna Teatro e Libreria Miranfù, con la direzione artistica di Maria Elena Germinario e Vincenzo Covelli, e cofinanziata dall’ Assessorato alle culture della Città di Trani nell’ambito del piano triennale delle attività culturali. Sino al 28 luglio l’Anfiteatro del Boschetto della Villa Comunale di Trani (BT) si animerà di sei appuntamenti, quattro spettacoli e due eventi speciali, tutti con ingresso alle ore 20:30 e inizio alle ore 21:00.

La rassegna, prima e a tutt’oggi unica nella provincia BAT, è un appuntamento importante, che da quindici anni educa i più piccoli alla fruizione del teatro, ma rappresenta anche un prezioso punto di riferimento dal punto di vista sociale, perché offre un’opportunità di condivisione tra adulti e bambini, fondata su un progetto artistico e culturale d’eccellenza. La caratteristica principale che contraddistingue “Raccontando sotto le stelle” risiede in una ricca programmazione, in cui si alternano in modo equilibrato sia spettacoli di teatro d’attore che spettacoli di teatro di figura (burattini, teatro d’ombre, teatro di carta e teatro d’oggetti), offrendo molteplici stimoli narrativi e visivi, capaci di accontentare target e gusti diversi e di rivestire un compito insostituibile nella formazione di spettatori preparati, consapevoli, che costituiranno il pubblico adulto di domani.

«Il progetto così longevo e di successo – sottolineano i direttori artistici – mira a far convivere nello stesso programma le migliori proposte delle compagnie nazionali con ospiti di rilievo. Ad arricchire il cartellone anche due eventi speciali, a cura di Marluna Teatro e Libreria Miranfù in collaborazione con Artebambini».

Il ricco cartellone parte già giovedì 7 luglio e si dipana sino al 28 luglio con i 4 spettacoli principali:

dalla Calabria “Le avventure di Spazzolino” di Angelo Aiello (giovedì 7 luglio); il grande classico “Il gatto con gli stivali” visto con gli occhi di Paolo Comentale del Granteatrino Casa di Pulcinella di Bari (giovedì 14 luglio); le avventure della bambina “Vassilissa e la Babaracca” di Kuziba Teatro (venerdì 22 luglio al Parco Santa Geffa a Trani) e lo spettacolo di ‘giocoleria comica’ tra clownerie, ironia e arte circense di Mr. Big Circus Cabaret, incarnato da Christian Lisco (giovedì 28 luglio).

Tra gli eventi speciali, invece, lunedì 11 luglio andrà in scena “Viaggio tra città incantate” di Marluna Teatro, un lavoro di teatro delle ombre ispirato al romanzo di Italo Calvino ‘Le città invisibili’, e lunedì 18 luglio “Lucciole e polvere di stelle”, una lettura animata con Kamishibai (teatro di carta giapponese), dedicato ai bambini dai 5 anni in su, a cura di Miranfù. Entrambi gli appuntamenti sono in collaborazione con Artebambini-sezione Puglia.

Le maschere tipiche della Commedia dell’Arte, rivisitate, si alterneranno in scena giovedì 7 luglio in modo esilarante e travolgente, con Le avventure di Spazzolino, personaggio nato dalla fervida fantasia di Angelo Aiello. Silano prima che calabrese, con il Sud tatuato addosso ma cittadino del mondo, caparbio e straordinario artista, Aiello metterà in scena a Trani la sua creazione, frutto di un’operazione culturale molto interessante: elaborare qualcosa di nuovo, attingendo dal repertorio del teatro tradizionale dei burattini (Fagiolino, Pulcinella, Punch, Laszlo) e dai copioni della commedia dei burattinai, utilizzando il linguaggio dei canovacci storici, il ritmo dei movimenti e i caratteri principali, per sviluppare un personaggio completamente nuovo e originale.

Farse avvincenti e scoppiettanti, lazzi, giochi indiavolati, tratte dal Teatro dei burattini, con protagonista Spazzolino, eroe popolare dalla testa di legno che nasce nella periferia calabrese. Incarna la gioia di vivere e la monelleria più genuina questo burattino che i supereroi della Marvel se li mette nel taschino! Povero e squattrinato Spazzolino conosce la fame e la miseria, ma con un carattere generoso e battagliero si trova quotidianamente ad affrontare soprusi, a smascherare imbrogli e bastonare i malandrini di turno. Anima buona dalla testa dura, è anche una buona forchetta, vivace e birbone si cava d’impiccio da (quasi) ogni situazione. Uno spettacolo che vanta musiche dal vivo della violoncellista Rachel Icenogle.

«Da 15 anni – sottolineano Enzo Covelli e Maria Elena Germinario – sogniamo ad occhi aperti sotto le stelle, insieme a grandi e piccoli, con gli spettacoli teatrali e di teatro di figura della nostra rassegna per famiglie. Ci auguriamo che sia una edizione di buon auspicio e che tutti possiamo prendere a prestito dai più piccoli la loro capacità di colmare le lacune di ciò che li circonda con la fantasia, poiché nella loro capacità di meravigliarsi si cela sempre una grande forza rinnovatrice».

 

Abbonamento 6 appuntamenti 25 euro, biglietto singolo 5 euro.

Prenotazioni obbligatorie: cell.: +39 3473474958 || 3402326032

Redazione 

LASCIA UN COMMENTO