Percepivano il reddito di cittadinanza e lavoravano in nero: 42 lavoratori scoperti dalla Guardia di Finanza in provincia di Foggia

0
265

Quarantadue lavoratori in nero sono stati scoperti dalla Guardia di Finanza in provincia di Foggia.
Tra loro, 15 percepivano il reddito di cittadinanza.

Le irregolarità riscontate dalle Fiamme Gialle hanno riguardato bar, strutture ricettive e di ristorazione lungo la costa garganica, oltre a lidi e stabilimenti balneari.
I controlli sono stati condotti, oltre che nelle località di Manfredonia, Vieste, Rodi Garganico, Vico del Gargano, Marina di Lesina ed Isole Tremiti, anche nell’entroterra dauno come in Apricena, San Giovanni Rotondo, San Severo, San Nicandro Garganico, Torremaggiore e Orta Nova nonché nei principali luoghi interessati dalla presenza di flussi turistici ( Ansa).

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.