Ogni croce è provvisoria, l’iniziativa del Rotary club Bari Alto in favore dei bambini di comunità alloggio e del Canile di Bari

0
326

Ogni croce è provvisoria, l’iniziativa del Rotary club Bari Alto in favore dei bambini di comunità alloggio e del Canile di Bari

Domani la consegna di dolciumi e giochi ai più piccoli delle strutture protette

Il giorno 20 aprile 2022 il Rotary Club Bari Alto “Terra dei Peuceti” in collaborazione con Il Calice Corvino e la Radi Care srl, concretizzerà il duplice intervento benefico in favore del Canile sanitario di Bari, della Comunità alloggio per gestanti e madri con figli a carico “Insieme…per crescere” di Bari-Palese del V Municipio del Comune di Bari, gestita dalla Cooperativa Sociale GEA e della casa alloggio Il Poggio di Noicattaro (Ba). Alle 10,30, presso la Comunità “Insieme…per crescere”, in via Pier Paolo Pasolini 7 a Bari-Palese, verranno consegnati dolciumi e giochi ai bambini di strutture protette.

Al motto di “Ogni croce è provvisoria”, il presidente del Rotary Club Bari Alto “Terra dei Peuceti” Fabio Cavallone ha sia sovvenzionato l’associazione che gestisce il Canile sanitario di Bari, commissionandole un cesto pieno di caramelle e dolciumi da donare ai bambini delle strutture alloggio, che sensibilizzato la popolazione del V Municipio di Bari, avviando una raccolta di giocattoli presso il Calice Corvino di Bari-Palese, al fine di far sbocciare un sorriso anche sul viso di tutti i più piccoli ospitati dalle strutture di Bari-Palese e Noicattaro, nonostante la loro situazione di momentanea fragilità.

«Come Rotary Club siamo sempre molto attenti e pronti a supportare le necessità dei più deboli, non solo quelle materiali ma anche emozionali – sottolinea il presidente Fabio Cavallone – e quest’anno, anche se in ritardo per problemi di natura sanitaria, abbiamo voluto dimostrare la nostra solidarietà non solo ai bambini delle strutture di Bari-Palese e Noicattaro, ma anche agli animali presenti nel Canile Sanitario di Bari. Ritengo che questo sia un modo per ringraziare tutti i volontari che lo  con professionalità, passione e impegno, nonostante le mille difficoltà e ostacoli che si ritrovano giornalmente ad affrontare».

Redazione

 

LASCIA UN COMMENTO