Novello sotto il Castello torna ad animare Conversano: le date della XII edizione

0
151

Dopo due anni di stop, in autunno Conversano torna ad animarsi tra musica, vino e l’inconfondibile odore delle caldarroste. E lo fa con una delle manifestazioni che sono il simbolo identitario della città: Novello sotto il Castello.

L’annuncio arriva da La Compagnia del Trullo, l’associazione organizzatrice della manifestazione giunta alla sua 12esima edizione, dopo aver festeggiato nel 2019 con numeri da record: allora furono 150 mila i visitatori nelle stradine del Centro Storico di Conversano, pronti a scoprire le eccellenze dell’enogastronomia locale a disposizione in 30 spazi espositivi e con 50 cantine da tutta la Puglia. Poi l’arrivo della pandemia, che costrinse a una pausa forzosa tutte gli eventi dal vivo. Nel 2020, quando ancora regnava l’incertezza, La Compagnia del Trullo ha scelto di pazientare, perché si potesse tornare a vivere insieme un momento di bellezza in totale sicurezza. E così sarà per l’edizione 2022, con tante novità in programma, al quale la Compagnia del Trullo arriva con un assetto rinnovato, dopo aver imparato dalle esperienze positive di 12 anni all’insegna della promozione del territorio e dei suoi tesori, anche storici e artistici.

Tutti i dettagli relativi alla XII edizione di Novello sotto il Castello, in programma dall’11 al 13 novembre a Conversano, saranno resi noti nei prossimi mesi in un incontro dedicato. Nel frattempo La Compagnia del Trullo ha voluto ripercorrere questi anni di successi in una lettera dedicata a tutti gli amici – passati e nuovi – di Novello:

Duemila nove, un palchetto, due-tre stand, qualche chilo di castagne ed un centinaio di bottiglie di vino. Per la prima volta la Città di Conversano ci aprì le porte di casa sua per concederci la possibilità di esprimere una nostra idea. Chi eravamo allora? Un gruppo di ragazzi dalle più disparate derivazioni, unitisi sotto il cono di un trullo in qualche appezzamento di terra non ben noto ai più, ma che da quel momento decisero di fregiarsi d’un nome “La Compagnia del Trullo”. Al centro della nostra idea il vino, Novello per l’esattezza, come lo eravamo noi d’altronde. Quel novembre del 2009 in Villa Garibaldi, il parco buono del centro città, andò in scena la prima edizione di Novello sotto il Castello. La musica suonata dagli amici, il vino della Cantina d’un membro dell’Associazione, i castagnari a servire caldi e colmi coni di castagne. L’atmosfera era calda, così calda che Novello sotto il Castello ha continuato a scaldare il novembre conversanese per ben 11 anni. Da quell’area verde e lussureggiante di Villa Garibaldi il pensiero si è sempre più evoluto, il progetto ha sempre più abbracciato quella Casa che di nome fa Conversano, nello specifico il suo Centro Storico, fatto di monumenti, piazze, chiese, e d’un dedalo di stradine che un’edizione dopo l’altra hanno visto fiumane di persone innamorarsi della Città attraverso un singolo evento. Un milione di persone, due milioni di occhi, puntati su tutto ciò che abbiamo disegnato per loro: musica dal vivo, spettacoli circensi, mostre d’arte, teatro, e poi ancora visite guidate, passeggiate ciclo turistiche, show cooking, il tutto a corredo di un’esperienza enogastronomica che ha alzato sempre più l’asticella senza snaturare però l’idea, il cuore di questo evento, bere del buon vino, gustando il meglio della veracità territoriale godendosi le particolarità di ogni singola edizione. Come tutti sappiamo però arrivò il 2020, nel momento forse più importante della crescita di Novello sotto il Castello, perché l’evento aveva acquisito un coraggio nuovo. L’edizione 2019 fu caratterizzata da scelte mai viste prima: via il grande palco di piazza Castello, valorizzazione di tutto il percorso attraverso un disegno fatto di luci, luminarie, che ha reso l’atmosfera magica, concerti nei monumenti e sulla balconata del Castello Acquaviva D’Aragona. In soli 2 giorni 150 mila persone camminarono lungo le stradine del nostro Centro Storico. Sappiamo tutti cosa è poi accaduto, e se nel 2020 era obbligatorio rimanere a casa, nel 2021 abbiamo scelto di rimanerci per l’amore viscerale che proviamo per il nostro pubblico e la nostra Città. Ora però è il momento di ripartire, consapevoli e vogliosi di tornare a far festa con tutti voi. All’inizio del 2022 La Compagnia del Trullo si è rinnovata, nelle idee, nella carica e nelle risorse umane, un nuovo Direttivo per nuovi obiettivi, primo su tutti Novello Sotto il Castello 2022. Questa ripartenza si innesta in un solco, se pur partendo da nuovi presupposti, ovvero quello che è stato, lì dove tutto ha avuto inizio: Villa Garibaldi. Vogliamo ripartire da lì e lo faremo l’11, il 12 ed il 13 novembre 2022. Novello Sotto il Castello sta tornando! 

La Compagnia del Trullo

Redazione

LASCIA UN COMMENTO