“Monachesimo e Iconoclastia – I monaci al Concilio di Nicea II (787)”: in uscita il libro di Antonio Calisi

0
411
“Monachesimo e Iconoclastia – I monaci al Concilio di Nicea II (787)”. E’ questo il titolo del nuovo lavoro letterario del prof. Antonio Calisi, docente di religione e Diacono della Chiesa Cattolica di rito bizantino dell’Eparchia di Lungro (CS) degli Italo-albanesi dell’Italia continentale.  Un libro che illustra un momento determinante  nella storia della chiesa, soprattutto in relaziona alla definizione dei dogmi e alla spiritualità dei monaci dediti al culto delle immagini.
Il VII Concilio Ecumenico di Nicea II, celebrato per la riabilitazione del culto delle sacre immagini all’indomani della persecuzione iconoclasta, può essere considerato quello in cui l’elemento monastico fu preponderante nel suo svolgimento, sia perché proprio i monaci erano stati le principali vittime dell’iconoclasmo, per cui era necessaria la loro riabilitazione, sia per il forte prestigio personale di alcuni monaci, sia perché molti vescovi e teologi erano di estrazione monastica. La ricerca di Antonio Calisi consiste nel mettere a fuoco, in modo documentato e dettagliato, questa specificità e nell’evidenziare l’importante ruolo che i monaci ebbero nel 787 a Nicea, laddove l’ecumene cristiano di allora era riunito per riabilitare non solo il culto delle sacre immagini, ma anche coloro che per esse erano stati violentemente perseguitati. Utilizzando le fonti documentarie edite e la vasta bibliografia, l’Autore si è impegnato a ricostruire un quadro storico scevro da vizio di parte, come a volte la storiografia tradizionale non ha fatto, in quanto propensa a una visione eccessivamente iconofila e filomonastica”.
Dom. Donato GIORDANO O.S.B. Oliv.Antonio Calisi
Diacono della Chiesa Cattolica di rito bizantino dell’Eparchia di Lungro (CS) degli Italo-albanesi dell’Italia continentale. Vive a Bari, con sua moglie Magda, dove insegna Religione Cattolica al Liceo Classico Statale “Socrate”. È Dottore in Sacra Teologia, laureato in Scienze Storico-Religiose all’Università “La Sapienza” di Roma. Giornalista e direttore responsabile della testata “In Città”. Maestro iconografo, dipinge icone secondo la tradizione bizantina che ha appreso dai suoi numerosi viaggi nei monasteri di Russia, Romania, Grecia e Monte Athos.

Tra le sue pubblicazioni: Paolo Apostolo di Cristo, 2018; I difensori dell’icona: La partecipazione dei Vescovi dell’Italia Meridionale al Concilio di Nicea II 787, 2017; L’ecumenismo, il Rinnovamento Carismatico Cattolico e la Comunità di Gesù, 2022; Lo Spirito Santo in Cirillo di Gerusalemme, 2013; Teodoro lo Studita, Antirrheticus Adversus Iconomachos. Confutazioni contro gli avversari delle sante icone, traduzione, introduzione e note a cura di Antonio Calisi, 2013.

Antonio Carbonara

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.