Migrante di origini africane investito da un treno a Bari: l’incidente questa mattina

0
83

E’ ripresa la circolazione sulla linea ferroviaria adriatica Bari-Foggia dopo l’investimento mortale all’altezza di Bari-Santo Spirito. Alle 11.55, secondo quanto riferisce Rfi, è stato riattivato un binario e la circolazione è ripresa a senso unico alternato, con rallentamenti. Dalle 12.55, invece, il treno che ha investito l’uomo – secondo i primi rilievi un migrante di origini africane – è stato autorizzato al proseguimento del viaggio. I passeggeri del treno sono stati assistiti a Molfetta e Foggia. E’ stato attivato servizio sostitutivo con bus tra Bari Centrale e Foggia. Dalle ore 14.10 è stato riattivato anche il secondo binario, con conseguente graduale ripresa della circolazione ferroviaria.

    Non è chiaro se la persona investita fosse un ospite del Centro accoglienza richiedenti asilo adiacente alla ferrovia. Né se sia stato travolto mentre cercava di attraversare i binari.
L’uomo non è stato ancora identificato. La dinamica dell’accaduto potrà essere chiarita dai filmati delle telecamere di videosorveglianza. (ANSA).

redazione

LASCIA UN COMMENTO