Metalli pericolosi in cosmetici cinesi: sequestri a Bari

0
554
Militari della Guardia di Finanza nel porto di Napoli dove, nell'ambito di un'operazione che ha portato alla luce una vera e propria associazione per delinquere finalizzata all'evasione tributaria attraverso il meccanismo della cosiddetta "frode carosello", hanno posto sotto sequestro sei container contenenti pellet, 3 ottobre 2018. ANSA/ CIRO FUSCO

Oltre un milione di cosmetici cinesi pericolosi per la salute sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza su disposizione della magistratura barese a Milano, Roma, Bari e Giugliano in Campania. Le indagini della Procura di Bari hanno accertato in ombretti e fard concentrazioni di metalli notevolmente superiori ai limiti imposti dalla regolamentazione comunitaria di settore e lampade UV con falsa marcatura “CE”. Complessivamente sono stati sequestrati 1.131.960 ombretti e fard pericolosi e 2.625 lampade UV.

 

In alcuni ombretti il valore presente di Nichel è risultato pari a 25.6 mg/kg a fronte del limite massimo previsto di 10 mg/kg, mentre è stata riscontrata una concentrazione di Cromo pari a 163 mg/kg, notevolmente superiore al limite di 1mg/kg. In alcuni casi, le stesse etichette apposte sulle confezioni dei cosmetici indicavano la presenza di componenti estremamente nocivi.

ansa

redazione

LASCIA UN COMMENTO