Mario Desiati protagonista per un giorno al teatro Piccinni di Bari

0
102

Mario Desiati protagonista per un giorno al teatro Piccinni di Bari.

Ieri mattina, in un teatro affollato dagli studenti delle scuole superiori, lo scrittore di Martina Franca ha aperto la sua stanza degli spiriti. A partire dal suo ultimo romanzo, “Spatriati”, vincitore del premio Strega, Desiati ha parlato delle influenze culturali e letterarie che determinano le sue scelte artistiche, sempre incardinate nel Sud, per tematiche e scelte linguistiche.
In serata è andato in scena la prima nazionale dello spettacolo “Ternitti – (Eternit)” basato sull’omonimo romanzo di Desiati, pubblicato nel 2011.
La protagonista, Mimi’ Orlando, interpretata in modo convincente da Giusy Frallonardo, racconta la sua storia di operaia sfruttata nelle fabbriche di eternit della Svizzera, storia comune a molti degli abitanti del suo Salento, che vede morire il padre e tanti suoi colleghi e compaesani di asbestosi. Un dramma personale e collettivo che Mimi’ ricorda con dolore e passione, quella stessa passione che la spinge avanti e alla fine la riscatta.
Alla sua voce si contrappone quella della figlia Arianna, giovane donna di un Sud diverso, che, da medico, decide di portare alla luce la storia dei morti di “ternitti”.
A fare da commento alla storia di queste due donne la musica dal vivo dei Radicanto con la voce di Maria Giaquinto.

LASCIA UN COMMENTO