Maggio all’infanzia – A Bari gli esiti finali dei Kismet Lab chiudono la programmazione del festival

0
79

 

MAGGIO ALL’INFANZIA

Si conclude la programmazione del festival

Al Kismet gli esiti finali dei laboratori teatrali di Teatri di Bari

4 – 5 giugno 2022 – Strada San Giorgio martire 22F, Bari

Si conclude nel week-end del 4 e 5 giugno con gli esiti finali dei Kismet Lab, la programmazione della XXV edizione del Maggio all’infanzia, il festival di teatro per bambine e bambini, ragazze e ragazzi organizzato da Fondazione Sat con la direzione artistica di Teresa Ludovico.

Cinque gli spettacoli in programma al Teatro Kismet di Bari, ultimi appuntamenti della kermesse che dal 18 maggio ha portato a Bari e Monopoli le migliori produzioni di teatro ragazzi, con debutti nazionali e regionali, presentazioni letterarie, laboratori per i più piccoli ed eventi collaterali.

Il programma degli esiti finali

L’offerta formativa dei Kismet Lab 2022 si conclude con la messa in scena degli spettacoli che vedranno sul palcoscenico i partecipanti ai laboratori teatrali partiti a ottobre al Teatro Kismet di Bari. Si parte il 4 giugno alle 19.30 con Lèggere Leggèri, esito finale dell’omonimo laboratorio di lettura espressiva curato da Marianna De Pinto e Marco Grossi. Alle ore 21 va in scena invece lo spettacolo Canzone, esito finale del laboratorio teatrale per adulti Essere (pronti) è tutto, ispirato al poemetto La canzone degli F.P e degli I.M, pubblicato da Elsa Morante nel 1968 all’interno della raccolta Il mondo salvato dai ragazzini. “Nella nostra Canzone di questo si dice, dei Felici Pochi e degli Infelici Molti, per domandarci, tutti, a che punto siamo con la nostra felicità – ricorda il regista Lello Tedeschi, curatore del laboratorio – Mettiamo in scena questa voce manifesto. Una voce unica ma resa molteplice, in un concertato scenico corale. Leggero. A tratti malinconico. Comunque sempre allegro e festoso. Al servizio della parola, motore dell’azione scenica. Un’azione che è una collettiva, pacifica (ma non pacificata) ‘manifestazione poetica’ di un piccolo popolo dall’aspetto vagamente rivoluzionario e palesemente dalla parte dei Felici Pochi”.

Gli spettacoli di domenica 5 giugno al Kismet partono invece alle 18 con Il rifugio, esito finale del laboratorio teatrale per bambini condotto da Annabella Tedone. Alle 19.30 è la volta dei partecipanti al laboratorio di drammaturgia curato da Riccardo Spagnulo: Autori in cerca di personaggi. Chiude il programma degli esiti finali dei Kismet Lab lo spettacolo Improvvisazioni, a partire dal laboratorio di Commedia dell’arte tenuto da Savino Italiano. “Durante il laboratorio abbiamo lavorato sui principi dell’improvvisazione scenica – spiega Savino – fondendo le tecniche e dinamiche della commedia dell’arte e del comico e alcuni principi del lavoro d’ansamble del metodo di Vasil’ev. Come risultato abbiamo ottenuto la creazione di brevi scene scritte a canovaccio, in assenza di testi e battute scritte, in cui gli attori giocano i vari ruoli partendo dai principi fondamentali che muovono la scena: le tematiche, i caratteri e le loro urgenze, l’incidente (o problema) e la soluzione o l’aggravarsi del problema”.

Gli spettacolo sono a ingresso libero. Per informazione si può chiamare il numero 335 805 22 11. Il programma completo del Maggio è disponibile sul sito www.maggioallinfanzia.it.

Il festival è realizzato in collaborazione con Teatri di Bari, Italiafestival, EFA – European Festivals Association (nell’ambito del progetto Effe Label), il Garante dei minori della Regione Puglia e le Nuvole/Casa del Contemporaneo (che cura l’edizione campana del Maggio all’Infanzia con la rassegna di teatro fatto in classe, già in corso fino al 12 maggio, al Teatro dei Piccoli di Napoli). La rassegna, da 25 anni sostenuta dalla Regione Puglia, vede anche il contributo dei Comuni di Bari e Monopoli. Il programma aggiornato del festival è sempre disponibile sul sito www.maggioallinfanzia.it.

 

Ufficio stampa Teatri di Bari

redazione

LASCIA UN COMMENTO