Lucrezia Lante Della Rovere e Stefano Santospago in Puglia con  “LA DIVINA SARAH”

0
359
Lucrezia Lante Della Rovere e Stefano Santospago in Puglia con

LA DIVINA SARAH

 

8 febbraio – Teatro Comunale – Corato – ore 20.30

9 febbraio – Teatro Rossini – Gioia del Colle – ore 21.00

10 febbraio – Teatro Comunale – Nardò – ore 21.00

11 febbraio – Teatro Monticello – Grottaglie – ore 20.30

Dall’8 all’11 febbraio Lucrezia Lante Della Rovere e Stefano Santospago saranno in Puglia con lo spettacolo “La divina Sarah” per la regia di Daniele Salvo.

 

Quattro le tappe: mercoledì 8 febbraio al Teatro Comunale di Corato (sipario ore 20.30); giovedì 9 febbraio al Teatro Rossini di Gioia del Colle (sipario ore 21.00); venerdì 10 febbraio al Teatro Comunale di Nardò (sipario ore 21.00) e sabato 11 febbraio al Teatro Monticello di Grottaglie (sipario ore 21.00).  Lo spettacolo rientra nelle stagioni teatrali organizzate dai quattro comuni in collaborazione con il Teatro Pubblico Pugliese.

 

Il 9 febbraio a Gioia del Colle, prima dell’inizio dello spettacolo, Lucrezia Lante Della Rovere e Stefano Santospago dialogheranno con il critico d’arte Gianfranco Terzo in un incontro aperto al pubblico che si terrà, a partire dalle ore 19:00, nel foyer superiore del Teatro comunale Rossini.

 

Nel diciannovesimo secolo, una famigerata attrice francese, divenne nota come “The Divine Sarah”: Sarah Bernhardt, The First Artist Superstar. Ma era più di una semplice “superstar” era un essere incredibile, un’anima meravigliosa. Sarah Bernhardt nacque in Francia nel 1844, figlia illegittima di una cortigiana, era destinata a condurre una vita normale. Il suo progetto originale di essere una suora, non era il percorso che sua madre, importante cortigiana parigina, immaginava per lei, ma Sarah, con il sostegno dei suoi mecenati, divenne un’attrice.

“Divina” agli occhi di Oscar Wilde, “Voce d’oro” per Victor Hugo, “mostro sacro” del teatro francese per usare l’espressione scelta da Sacha Guitry, la grande tragica Sarah Bernhardt ispira “Memoir” al drammaturgo John Murrell, da cui è tratto il testo di Eric Emmanuel Schmitt.

Info: www.teatropubblicopugliese.it

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.