LUCIANO CANFORA ALLA FESTA DELL’ANPI – GIOIA DEL COLLE

0
25

LUCIANO CANFORA ALLA FESTA DELL’ANPI,

SABATO 23 A GIOIA DEL COLLE

LEZIONE APERTA SULLA CADUTA DEL FASCISMO

 

 

Lo storico Luciano Canfora sarà ospite della prima giornata della Festa Provinciale dell’ANPI di Bari sabato 23 luglio alle ore 19.10 in Piazza Luca d’Andrano a Gioia del Colle (BA).

Il professore terrà una Lezione aperta dal titolo «25 luglio 1943. La prima caduta di Mussolini».

 

La Festa Provinciale di ANPI Bari verrà aperta alle 18.30, sempre in piazza d’Andrano, dall’esibizione dell’Orchestra sociale “Musica In Gioco” diretta da Andrea Gargiulo.

La lezione del professor Canfora verrà introdotta dagli interventi del vicepresidente nazionale dell’ANPI Ferdinando Pappalardo, dalla Consigliera Metropolitana con delega alla Cultura Francesca Pietroforte e da Gianfranco Falcone componente del direttivo provinciale dell’ANPI.  

 

Alle ore 21 Concerto dell’Orchestra sinfonica della Città Metropolitana.

Alla Festa parteciperà anche il “Tavolo dei talenti e delle nuove generazioni” della Città Metropolitana di Bari.

 

Ingresso gratuito.

 

Le manifestazioni si svolgeranno nel rispetto delle precauzioni anti-Covid.

 

La Festa Provinciale di ANPI Bari prosegue domenica 24 luglio alle 18.30 con la presentazione del libro “Cent’anni di Resistenza. L’assedio alla Camera del Lavoro di Bari Vecchia”; intervengono Gigia Bucci, Lea Durante, Antonia Lovecchio, Rosario Milano e Sara Acquaviva.

In serata sarà rinnovata la tradizione della “Pastasciutta antifascista”, in ricordo della pastasciutta che i Cervi offrirono ai loro compaesani il 25 luglio del 1943 in occasione dell’arresto di Mussolini.

Evento finale alle 21 con il concerto di Ginevra Di Marco e Francesco Magnelli, unica data in Puglia.

 

Dai forza all’antifascismo, alla Costituzione, alla Pace è il titolo scelto per questa prima edizione.

“L’organizzazione della prima Festa Provinciale dell’ANPI di Bari – ha detto il Presidente del Comitato Provinciale ANPI Bari Pasquale Martino – è il segno di quanto la nostra associazione sia cresciuta negli ultimi anni in provincia di Bari; un consenso nato grazie all’attività che svolgiamo capillarmente sul territorio e confermato dalla coerenza delle nostre posizioni.

Anche questa festa sarà l’occasione per la ribadire l’impegno dell’Associazione dei Partigiani per il ripudio della guerra e per la costruzione di una Europa e di un mondo di pace, attraverso diplomazia, disarmo e cooperazione internazionale.”

redazione

 

Per informazioni: 333 2736179, 3291550131.

LASCIA UN COMMENTO