Lina Sastri in scena al Petruzzelli di Bari con “Pensieri all’improvviso”

0
792

Sabato 10 novembre primo appuntamento della rassegna “Teatro Musicale” della Camerata Musicale Barese con un appuntamento di elevato spessore: “Pensieri all’improvviso – Poesia in Musica” di e con Lina Sastri (ideazione, drammaturgia e regia). Lo spettacolo è in prima nazionale al Petruzzelli di Bari. Inizio dello spettacolo ore 21.

 

 

Lina Sastri è una di quelle attrici che in scena portano l’anima, la passione, l’amore, l’emozione vivida e palpabile. La sua non è mera recitazione, bensì instaurazione di un rapporto quasi viscerale con il suo pubblico. Perchè in fondo, donare sè stessi a qualcuno talvolta è inevitabile e Lina Sastri riesce a regalare sempre una parte di sè stessa a chi l’ascolta, rapito. Voce inconfondibile, che ha scelto di cantare la Musica della sua terra, Napoli. Ha creato, in questi ultimi anni, spettacoli musicali che raccontano il Sud del mondo, ed ha portato la musica sul palcoscenico, tra parole, recitazione e danza, creando un genere teatral-musicale tutto proprio. La sua voce è così forte da illuminare “tutta Napoli” nel mondo.

Lo spettacolo è una riflessione poetica in controluce sull’amore, sulla vita, sull’arte ispirato al libretto omonimo “in versi” della stessa Sastri.

Così presenta lo spettacolo l’attrice napoletana: “Brevi sprazzi di luce e ombre del cuore, spesso nati spontaneamente in versi, così all’improvviso… trascritti, fermati sulla carta prima che svaniscano, più qualche breve citazione da scritti poetici e letterari di donne che molto hanno amato e scritto di Napoli. La musica è la Musica dei poeti: da Dalla a De Andrè, da Tenco, a

De Gregori, a Pino Daniele più qualche sorpresa. Poesia che parla di ferita d’amore e di ferita dell’anima, ma anche di gioia improvvisa, di dolore e speranza, di etica e di giustizia.  Il sottotitolo è cantata del prima e del dopo: il prima e il dopo segnano il tempo dell’anima: quando le cose si sentono, in modo diverso; con maggiore passione forse il prima, ma con profondo amore, dolore e pietà il dopo. E la musica scandisce i tempi del respiro del cuore. Ogni tanto il canto”.

In scena, con la Sastri i suoi eccellenti Musicisti: Maurizio Pica (chitarra), Pino Perris (pianoforte), Filippo D’Allio (chitarra), Salvatore Ferraiuolo (chitarra) e Luigi Sigillo (contrabasso).

Continuano intanto le prenotazioni per l’Evento Straordinario fuori abbonamento di Mario Biondi del 26 Novembre. Informazioni e prenotazioni presso gli Uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel. 080/5211908, sul sito www.cameratamusicalebarese.it e presso il Botteghino del Teatro Petruzzelli.

redazione

LASCIA UN COMMENTO