“L’APPROCCIO ONE-HEALTH PER LA TUTELA DELLE ACQUE” – Esperti a confronto in un convegno in programma a Bari il prossimo 26 ottobre

0
52

“L’APPROCCIO ONE-HEALTH PER LA TUTELA DELLE ACQUE”

Esperti a confronto in un convegno in programma a Bari il prossimo 26 ottobre

 

Riflettere sull’importanza dell’acqua come elemento costitutivo del pianeta terra. Su questo tema si confronteranno esperti in materia il prossimo ottobre a Bari nell’ambito di un convegno del titolo: “L’approccio One-Healt per la tutela delle acque”. L’iniziativa è organizzata dal CIF Centro Italiano Femminile – sezione Bari e si svolgerà nella struttura medica “La Madonnina” (Bari, Viale Pasteur, 18) il prossimo 26 ottobre a partire dalle 17,30. L’approccio “One-Health” è un modello sanitario basato sull’integrazione di discipline diverse, è antica e al contempo attuale. Si basa sul riconoscimento che la salute umana, la salute animale e la salute dell’ecosistema siano legate indissolubilmente. È riconosciuta ufficialmente dal Ministero della Salute italiano, dalla Commissione Europea e da tutte le organizzazioni internazionali quale strategia rilevante in tutti i settori che beneficiano della collaborazione tra diverse discipline (medici, veterinari, ambientalisti, economisti, sociologi etc.). In questo ambito, applicato alla tutela delle acque, si confronteranno i relatori: Vito Felice Uricchio, Dirigente del Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto di Ricerca sulle Acque; Claudia Campanale, ricercatrice del CNR che affronterà il tema: “Le microplastiche nelle acque”. Moderatrice: Anna Gomes. Ad introdurre i lavori, Benedetta Sassanelli, presidente del CIF Bari. “Questo incontro ci permetterà di mettere insieme competenze, ricerche e studi al fine di considerare l’interdisciplinarietà e la comunicazione in tutti gli aspetti della salute umana, animale e ambientale. Non dimentichiamo che l’acqua è il secondo elemento più importante per vivere dopo l’ossigeno”. L’iniziativa è patrocinata dal Comune di Bari. Partner dell’evento: La Madonnina, Lions Club Bari Città metropolitana, AFORP, Crocerossine d’Italia Onlus, AMCI, Associazione ex alunni Di Cagno, Circolo Sanità Bari, KONSUMER e Centro di Servizio al Volontariato San Nicola – ODV.

Redazione

 

 

 

 

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO