Lab Eventi, L’outdisder del rap Mr. Rain all’Officina di Faggiano (Ta) in esclusiva regionale

0
1324

Mr. Rain, l’outsider del rap che disse “no” a X Factor, arriva in Puglia, sabato 25 agosto (ore 22.15), all’Officina di Faggiano (Ta), dove l’appuntamento è promosso da Lab Eventi (prevendita su liveticket.it). Sarà un’esclusiva regionale il live di Mr. Rain, nome d’arte del ventiseienne Mattia Balardi, atteso con il Butterfly Effect Tour, dal titolo del secondo progetto discografico dell’artista bresciano, che su basi autoprodotte parla d’amore, solitudine e gratitudine, tra sonorità jazz, blues e metropolitane.

 

 

Rapper sui generis, che ha portato a casa due dischi di platino per i brani «I grandi non piangono mai» e «Carillon», e che sinora ha collezionato oltre 50 milioni di visualizzazioni per i suoi video su YouTube, suscitò un certo scalpore quando nel 2013 rifiutò il ripescaggio alla fase finale di X Factor. Da quel momento è iniziato un percorso solitario per il self-made-man dell’hip hop che fa tutto da solo, dalla scrittura dei testi alla musica ai video. Una scelta controcorrente, ma inevitabile per chi non segue le mode. Poco importa se poi ci sono gli effetti collaterali, che si traducono in una certa difficoltà a trovare collaborazioni, ma che quando arrivano lasciano il segno, come quella per il singolo «Un domani» di Annalisa in questi giorni in rotazione su tutte le radio. Mr. Rain preferisce sentirsi fuori dal coro. Anche a rischio di risultare un corpo estraneo per il dorato mondo dell’hip hop, nel quale è cresciuto e al quale si è appassionato giovanissimo ascoltando i pezzi di Eminem.

Per autoprodursi ha iniziato a seguire i tanti tutorial presenti su You Tube. Poi ha cominciato a suonare un bel po’ di strumenti, chitarra, pianoforte e batteria. E ad allargare i proprio orizzonti sonori. Perché l’hip hop è solo uno dei mondi di riferimento di Mr. Rain, che ha scelto di chiamarsi così perché ama scrivere le sue canzoni soltanto nei giorni di pioggia.

Canzoni dai contenuti poetici, come quelle di «Butterfly Effect», titolo ispirato alla teoria del caos secondo la quale un battito d’ala di una farfalla è in grado di causare un uragano dall’altra parte del mondo. Perché piccole variazioni possono produrre grandi variazioni. E in «Butterfly Effect» Mr. Rain ha voluto raccontare, canzone dopo canzone, proprio le trasformazioni che l’hanno portato da ciò che era a ciò che è adesso, attraverso una sorta di diario personale. Trasformazioni che hanno riguardato anche gli ascolti. Prima faceva molto più hip hop. Poi ha iniziato a guardare oltre. E ora nella playlist quotidiana c’è davvero di tutto, dal pop al blues. Nuove coordinate per un artista che ha un solo obiettivo: continuare a dire la propria per arrivare alla gente facendo ciò che gli piace.

Info 349.6183196 www.labeventi.com. L’Officina è in via Peano 1 nella zona industriale di Faggiano.

 

redazione

LASCIA UN COMMENTO