La voce degli Africa Unite a Molfetta per il “One love Fest”

0
302

La voce degli Africa Unite a Molfetta per il “One love Fest”

Domenica 30 aprile all’Oasi San Giacomo – Dome di Molfetta (Ba), in occasione del ponte della festa dei lavoratori, La fabbrica del beat proporrà il “One love Fest”, manifestazione musicale nella quale si alterneranno numerosi dj e gruppi musicali oltre al live di Bunna, cantante e fondatore dello storico gruppo reggae italiano Africa Unite.

Pseudonimo di Vitale Bonino classe 1964 Bunna è un cantante che nel 1981 ha creato il gruppo musicale rocksteady-dub-reggae il cui nome deriva dall’omonima canzone di Bob Marley, artista al quale si sono sempre direttamente ispirati. Il loro percorso artistico, tra reggae, sperimentazioni sonore e attenzione ai temi sociali, dura da 41 anni ed è ricco di successi e riconoscimenti. Un lungo viaggio scandito dalla pubblicazione di 14 album che fotografano fedelmente i diversi periodi storici in cui sono stati concepiti e registrati. Agli inizi degli anni 80 la band ha iniziato a cimentarsi con la scrittura originale, giungendo all’album di esordio, nell’87. Negli anni successivi hanno evidenziato quell’esplosione creativa nata e cresciuta nei movimenti di contro cultura che hanno caratterizzato gli anni ’90, fino ad arrivare a episodi più sperimentali che si nutrono di contaminazione e commistione di generi e forme d’arte. Parallelamente agli Africa Unite, Bunna dal 1994 al 2006 ha anche collaborato al progetto Giuliano Palma & the Bluebeaters nelle vesti di bassista e voce.

Durante il One love Fest la sua performance sarà caratterizzato da un djset dove esplorerà le varie evoluzioni e sfaccettature del genere di origine giamaicana. Durante questa parentesi proporrà anche qualche hit del gruppo che lo contraddistingue sia mixandole che cantandole.

Nel corso di questo appuntamento che avrà inizio alle 18 saranno allestite due situazioni musicali. Nella prima dedicata al reggae, oltre Bunna, ci saranno la Shanty crew, Southlove vibration, Smorf Sound, Rhomanife Sound System, Santè, Moses, Dj Alberto e Kisakey. Nella seconda la musica spazierà dagli anni 90 ai 2000 con suoni classic house, techno e tekno. Tra i vari artisti che si esibiranno in questo dancefloor ci sarà Mikmoog, nome noto del panorama underground pugliese resident de La Fabbrica del Beat.

 

Oasi San Giacomo – km 776, SS16 – Molfetta (Ba)

 

Inizio: 17:00

Redazione

LASCIA UN COMMENTO

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.